Giallo-azzurri di scena a Cervaro. Si giocherà a porte chiuse...

Reduce da due vittorie consecutive, il Città Monte San Giovanni Campano cercherà conferme in casa dell’Atletico Cervaro.
Nella seconda giornata del girone di ritorno, i giallo-azzurri faranno visita ad una squadra punita pesantemente dal giudice sportivo dopo la sfida casalinga con il Pontinia e domani (fischio d’inizio previsto per le ore 14:30) si giocherà a porte chiuse. Clima surreale per un incontro di calcio il cui compito principale è quello di regalare emozioni e gioie ai propri sostenitori… Mister Fabio Gerli dovrà rinunciare agli infortunati Seppani, Faliero, Iannucci e Serapiglia ma potrà contare su un gruppo galvanizzato dal successo nel derby con l’Anitrella. In casa Cervaro, non faranno parte della lista dei convocati gli squalificati Cappelli e Giurini mentre dovrebbe far parte dell’undici di partenza l’ex Gabriele Grossi. Con mister Fabio Gerli (nella foto) ci siamo soffermati sugli aspetti salienti dell’impegno in programma domani pomeriggio. Mister, le due vittorie consecutive hanno riportato il sereno nello spogliatoio, ma guai ad abbassare la guardia… «Vincere è sempre salutare – ha esordito il tecnico monticiano – ed a maggior ragione deve farci capire quanto sia importante continuare su questa strada, lavorando sodo in allenamento per proseguire sul percorso di crescita intrapreso. C’è tanto da lavorare, ne siamo ben consci…». L’Atletico Cervaro, squadra scorbutica che già nella gara di andata si è imposta sui monticiani, sta attraversando un momento particolare: che match si aspetta? «Sarà una partita molto difficile perché il Cervaro si ritrova in zona play out dopo la penalizzazione e quindi ha necessita di fare punti, come noi del resto che siamo distanti appena 4 lunghezze dalla zona calda, e pertanto mi aspetto una gara aperta... Cervaro è una squadra che sa difendersi e ripartire con disinvoltura, per cui bisognerà stare molto attenti». Si giocherà a porte chiuse, in un clima surreale; lo considera un vantaggio per la sua squadra? «Non è assolutamente un vantaggio per noi anzi ritengo che questa costrizione susciterà la reazione dei cervaresi che considerano questa situazione un’ingiustizia… Da parte nostra dovremo concentrarci esclusivamente sull’impegno da disputare sul rettangolo di gioco». L’andamento esterno della sua squadra è risultato, finora, estremamente negativo; anche in tal senso servirà una svolta... «Sì, dobbiamo cercare di cambiare atteggiamento e mentalità. Bisogna essere consapevoli che in qualche partita ci sta di soffrire ed eventualmente subire in alcuni tratti del match la manovra avversaria purché si ha la maturità e l’intelligenza di capire quando fare male agli avversari. Ad ogni modo più che il risultato dobbiamo cercare di fare una grande prestazione. Il risultato è una diretta conseguenza di ciò che riusciamo ad esprimere in campo…».     

Nella lista dei convocati mister Gerli dovrebbe inserire i seguenti calciatori: Bruni, Cellupica, Cialone, Cirelli, De Santis, De Vellis, Di Folco, Ferraccioli, Danilo Fiorini, Simone Fiorini, Florese, Frezza, Iozzi, Lleshi, Macciocca, Pagnani, Reali, Scarselletta, Sili e Veloccia. Match affidato al signor Daniele Pozzi di Roma 1; primo assistente il signor Davide Lanzellotto di Roma 2; secondo assistente il signor Davide Panatta di Roma 1.