Giallo-azzurri domattina (ore 11:) in campo, al "San Marco", contro il Casalvieri per i tre punti...

Una delle quattro “finali” che attende il Città Monte San Giovanni Campano nella corsa al terzo posto play off si giocherà domani al “San Marco” contro il Casalvieri. 
I giallo-azzurri di mister Maurizio Promutico, dopo aver recuperato qualche giocatore infortunato, sono pronti a giocarsi le proprie chance senza fare calcoli. Con dodici punti in palio tutto può ancora succedere e qualora i monticiani riuscissero a vincere tutte e quattro le gare da disputare si garantirebbero aritmeticamente la post season. Rispetto a domenica scorsa, mister Promutico perderà per squalifica Giovanni Sili e non potrà contare di nuovo su Giacomo Iozzi, ancora ai box, ma riavrà a disposizione il portiere Giustini. Il Casalvieri dovrà fare a meno degli squalificati Capocci, D’Agostini e Pesce (ex di turno). Una gara fondamentale per entrambe le squadre visto che i monticiani si stanno giocando l’accesso ai play off mentre gli ospiti, in piena zona play out, puntano al quintultimo posto occupato dal Tecchiena ma devono guardarsi le spalle dal ritorno dello scatenato Scalambra Serrone.

I padroni di casa devo pensare esclusivamente a sé stessi, puntando al successo pieno in vista dello scontro diretto in programma mercoledì 25 aprile in casa del Real Cassino Colosseo. Ma guai a gestire le forze o a pensare oltre; ad oggi l’unica “finale” in programma è con il Casalvieri! Sul match di domani mister Maurizio Promutico (nella foto) ha dichiarato: «Il Casalvieri è una squadra da affrontare con le molle, come se si trattasse di un primo spareggio promozione… Ogni gara nasconde delle insidie e come tale non va affatto sottovalutata ed i ragazzi ne sono pienamente consapevoli! Non dobbiamo farci distrarci dallo scontro diretto in programma mercoledì a Cassino ma pensare esclusivamente alla sfida di domani. Non avrò a disposizione Sili, squalificato, e Iozzi ma recupererò Giustini tra i pali. Bisognerà vincere per continuare a cullare il sogno chiamato Eccellenza…». 

Ad arbitrare la sfida del “San Marco” sarà il signor Alessandro Papagno di Roma 2, coadiuvato dai signori Mattia Di Bello di Formia e Stefano Corrado di Formia.