Giallo-azzurri impegnati a Ferentino (ore 15:00) con l'obiettivo di bissare il risultato dell'andata

Il Città Monte San Giovanni Campano in cerca di gloria in quel di Ferentino!
Le due compagini sono lontane dall’obiettivo di inizio stagione anche se gli amaranto padroni di casa possono vantare un +10 sui giallo-azzurri che dovranno recuperare la gara con il Formia. In caso di doppio successo da parte dei monticiani il margine si ridurrebbe a 4 anche se la zona play off resterebbe molto distante. In altri termini, l’unico risultato utile a disposizione degli ospiti è la vittoria aspettando il recupero infrasettimanale con il Formia; con sei punti i giallo-azzurri salirebbero a quota 40 e la distanza dalla zona play off, difficile da annullare, darebbe un senso al finale di stagione. Va riconosciuto che finora il cammino dei monticiani in campionato è stato privo della necessaria continuità, elemento imprescindibile per vivere da protagonista la stagione agonistica. Sui perché di un cammino così complicato ne parleremo a tempo debito con i presidenti Sandro Sigismondi e Giovanni Mastrantoni.. Dallo stesso Ferentino, squadra costruita per vincere, era lecito attendersi quel qualcosa in più che finora è mancato. Nel derby odierno entrambe le squadre sono chiamate al riscatto in modo da regalare e regalarsi una giornata di gloria.
Mister Gerli (nella foto), come la possiamo definire la sfida di Ferentino? «In tanti in avvio di stagione pensavano potesse rappresentare un big-match la sfida di domani ed invece le cose sono andate diversamente… Detto ciò, a Ferentino sta stretta la Promozione e dallo scorso anno ha iniziato un percorso di crescita che lo ha portato a vincere il campionato di Prima Categoria. Quest’anno si è rinforzato al fine di puntare al nuovo salto di categoria ed ora che è leggermente staccato dalla zona play off, ad otto giornate dal termine non potrà permettersi ulteriori passi falsi». All’andata i monticiani si imposero per due reti ad una dedicando il successo al direttore Ernesto Terra. Ora che è tornato si aspetta dalla sua squadra un finale di stagione in crescendo a partire proprio dalla sfida di Ferentino. «Credo, senza voler fare retorica, che noi tutti dovremmo apprendere molto da lui, soprattutto sotto l’aspetto caratteriale e mentale, visto come sta affrontando il percorso di guarigione. Ernesto conosce alle perfezione il mondo del Città Monte San Giovanni Campano e per noi rappresenta un elemento fondamentale…».
Novità dall’infermeria? «Gradualmente stiamo recuperando tutti i giocatori da una situazione che stava divenendo oltre modo critica. Possiamo dire che clinicamente sono tutti guariti, compreso Iozzi che ha iniziato a correre da questa settimana».
Match affidato al signor Carlo Virgilio di Agrigento; primo assistente il signor Marco Di Bella di Ostia Lido; secondo assistente il signor Gianluca Perna di Roma 1. Il fischio d’inizio è previsto per le ore 15:00…