Il post partita con il Ciampino nelle parole di mister Angelo Bottoni

Il risultato che non rispecchia il gioco espresso in campo. Il Città Monte San Giovanni Campano ha disputato una grande partita al cospetto della capolista Città di Ciampino ma la novantesimo il risultato ha premiato il team ospite, capace di capitalizzare al meglio le uniche due occasioni costruite nel corso del match. Il calcio, purtroppo, è anche questo ma lo spirito messo in campo dai ragazzi di mister Angelo Bottoni (nella foto) fa ben sperare per il prosieguo della stagione. Nel lasciare spazio al tecnico giallo-azzurro gli abbiamo chiesto se c’è rammarico per aver perso dopo aver disputato una prestazione eccezionale al cospetto di una squadra che alla vigilia aveva il doppio dei punti in classifica: «Sinceramente sì, un po’ di rammarico c’è al termine di una gara giocata davvero bene! Avremmo meritato di fare punti, ma il calcio è anche questo;  vince chi fa gol ed il Ciampino, da questo punto di vista, è stato più bravo di noi».  Ancora una volta l’arbitraggio non è stato dei migliori, confermando le perplessità della vigilia sulla designazione di un arbitro di Roma 2, nel caso specifico il signor Di Matteo; cosa ne pensa? «Non voglio rispondere a questa domanda in quanto se parlo è certo che mi squalificano! Continuiamo a lavorare a testa bassa senza parlare e pensare a queste cose…». Nonostante le numerose assenze chi è sceso in campo ha risposto presente: «Di questo ne ero fermamente convinto. I ragazzi hanno sfoderato una grande prestazione e come dicevo prima non meritavano di uscire dal terreno di gioco con una sconfitta». Difficile digerire una sconfitta quando il pareggio sarebbe stato un risultato bugiardo: «Nel corso del primo tempo abbiamo dominato, colpito due pali clamorosi e sfiorato il gol in altre occasioni, loro al primo tiro in porta si sono portati in vantaggio. Tra l’altro vorrei sottolineare l’eurogol di un ragazzo classe 1998; c’è poco da aggiungere, merito a loro». Che problemi ha avuto Mastrantoni e quali sono i tempi di recupero? «Purtroppo Diego si è procurato uno stiramento, e si prevede un stop abbastanza lungo. Una brutta tegola che non ci voleva…». Testa al Lariano per una gara da vincere: «Domenica giocheremo per centrare i tre punti in palio, come ogni domenica del resto, ma siamo consapevoli che sarà una gara molto difficile».