Juniores Provinciale (10^ giornata): Pro Calcio Isola Liri – Città Monte San Giovanni Campano 1-2. Tabellino e cronaca

PRO CALCIO ISOLA LIRI – CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO 1-2
PRO CALCIO ISOLA LIRI:
Crolla, Cannito, Salvucci, Antonelli M., Loffreda, Gocentas, Sili M., Corsi, Parisi, Francazi, Martini. A disposizione: Aquila, Palladino, Mancini, Peticca. Allenatore: Diego Forte.
CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO: Quaglieri M., Reale, Bottoni A. (5’ st Sili D.), Proia, Coratti E., Grimaldi (12’ st Antonelli E.), Visca, Greco, Scappaticci (40’ st Coratti L.), Petrocchi, Zaccardelli. A disposizione: Skiba, Sigismondi, Grande, Iafrate, Mastracci, Spaziani. Allenatore: Bernardo Quaglieri.
Arbitro: Alessio Pelliccione di Frosinone.
Marcatori: 1’ pt Sili M. (I), 40’ pt Zaccardelli (M), 48’ st Zaccardelli (M).
Note:
espulso al 45’ pt Sili M. (I) per doppia ammonizione.

Ci pensa un isolano doc a regalare tre punti d’oro al Città Monte San Giovanni Campano.
Nell’1-2 conclusivo tra Pro Calcio Isola Liri e Città Monte San Giovanni Campano il protagonista assoluto del match è Francesco Zaccardelli che con una doppietta fondamentale fa esplodere il “Nazareth” di Isola del Liri. Giocatore fondamentale nell’economia del gioco giallo-azzurro, Zaccardelli insieme ai compagni di squadra ha disputato una partita perfetta. Monticiani arrembanti in avvio, nonostante il gol preso a freddo, e decisi a portare a casa i tre punti in palio dopo un avvio di ripresa poco convincente. Il finale di gara ha regalato una vittoria che fornisce una grossa spinta motivazionale in vista del match di cartello in programma sabato prossimo al “San Marco” contro la capolista Atletico Veroli. La cronaca. Il tempo di sistemarsi in campo e la Pro Calcio Isola Liri si porta in vantaggio. Indecisione difensiva tra Emanuele Coratti e Mattia Quaglieri e per Mattia Sili è fin troppo semplice depositare la sfera nella porta sguarnita. Dopo nemmeno un minuto di gioco i padroni di casa si trovano avanti di un gol. Gli ospiti non si disuniscono e nonostante il gol da recuperare si propongono in avanti con la forza e la convinzione di chi sa di poter recuperare lo svantaggio. La prima chance capita sui piedi di Petrocchi (13’) che da buona posizione inquadra lo specchio della porta ma Crolla si supera respingendo la conclusione. Al 20’, assist perfetto di Grimaldi per Petrocchi che elude la trappola dell’off-side e si presenta da solo davanti a Crolla; per il direttore di gara l’azione è da fermare perché viziata da un fuorigioco inesistente. Al 28’, Visca di sinistro, che non è il suo piede, si fa respingere la conclusione ravvicinata mentre al 33’ sempre Visca si vede ribattere il tiro a colpo sicuro da un difensore avversario. Il Monte è assoluto padrone del campo ed al 40’ pareggia. Francesco Zaccardelli (nella foto) raccoglie una corta respinta della difesa bianco-rossa e con un gran tiro al volo realizza il gol dell’uno a uno. Prima dell’intervallo, i padroni di casa restano in inferiorità numerica per l’espulsione di Mattia Sili che finisce anzitempo sotto la doccia per un doppio giallo. Nella ripresa, i primi venti minuti sono tutti di marca isolana poi sale in cattedra…mister Quaglieri. Il tecnico monticiano ridisegna l’undici in campo e la gara torna di nuovo in mano agli ospiti. La velocità di Edoardo Antonelli ed il dinamismo di Dennys Sili portano freschezza ed imprevedibilità nella metà campo avversaria. Allo scadere, quando il pari sembra ormai scritto, il Monte si porta in vantaggio. Il calcio piazzato di capitan Proia si stampa sulla traversa con Zaccardelli che si avventa sulla sfera e di testa mette a segno il gol vittoria. Tre punti pesantissimi in vista del big-match casalingo di sabato prossimo contro l’Atletico Veroli.

Un raggiante mister Bernardo Quaglieri, nel dopo gara ha dichiarato: «Vittoria meritatissima perché cercata e voluta da tutti… Ottima prestazione della mia squadra, peccato soltanto per i 20’ iniziali della ripresa. Sono contento per il lavoro portato avanti dai ragazzi… da domani testa al Veroli! In bocca al lupo per un pronto rientro a Jacopo Cimaolo, Renato Sili e Mattia Bottoni non presenti quest’oggi a causa di un attacco influenzale. Siamo un bel gruppo, costituito da 25 leoni che combattono tutti per la stessa causa. Infine ma non ultimo, la società, lo staff tecnico e la squadra si uniscono al dolore del calciatore Yassine Maouhoub per la perdita del caro ed adorato padre; nel porgergli le più sentite condoglianze gli dedicano il successo odierno».