Juniores Provinciale (16^ giornata): Ceccano – Città Monte San Giovanni Campano 1-0. Tabellino e cronaca

CECCANO – CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO 1-0
CECCANO:
Neri, Di Santo, Tallini, Protani M., Pasin, Salati, Piccirilli, Protani D., Messia, Masi, Lampazzi. A disposizione: Gilussi, Antonelli, Bucciarelli, Mattone, Nadif, Iannarilli, Orsini, Del Duca. Allenatore: Fabiano Bragaglia (squalificato).
CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO: Quaglieri M., Sigismondi (20' pt Sili D.), Grande (25' st Reale), Proia, Coratti E., Grimaldi (5' st Antonelli), Visca, Greco, Coratti L., Petrocchi, Scappaticci (30' st Zaccardelli). A disposizione: Skiba, Bottoni, Mastracci, Sili R., Spaziani. Allenatore: Bernardo Quaglieri.
Arbitro: Davide Rocchio di Cassino.
Marcatore: 28’ st Protani M. (rigore).

Sconfitta di misura (1-0) per il Città Monte San Giovanni Campano in casa del Ceccano.
A decidere la sfida il penalty (alquanto dubbio) messo a segno da Manuel Protani nel corso della ripresa. Un ko che retrocede in terza posizione i giallo-azzurri di mister Bernardo Quaglieri, scavalcati dal Guarcino. Si fa sotto in classifica anche l’Isola Liri  e lo stesso Ceccano, distanti rispettivamente uno e quattro punti. Le battute d’arresto in successione con Veroli, Broccostella e Ceccano allontanano definitivamente i monticiani dalla vetta della classifica e mettono a serio rischio il secondo posto, posizione migliore nella griglia play off. Nelle sei giornate che ci separano dal termine della stagione regolare, che si concluderà il 4 aprile, i monticiani saranno chiamati a vincere più gare possibile al fine di centrare la seconda piazza del raggruppamento. La cronaca. Primo tempo sostanzialmente equilibrato con le due squadre che si affrontano senza farsi male a vicenda. Da segnalare due ottimi interventi dell’estremo difensore ospite, Mattia Quaglieri (nella foto), tra il 15’ ed il 20’, sulle conclusioni insidiose di Masi e Lampazzi.

Nella ripresa, il gioco risulta spezzettato a causa delle continue interruzioni del direttore di gara per fuorigioco errati. Al 28’, l’episodio che decide la sfida. La sfera, a detta degli ospiti, finisce sulla gamba di Emanuele Coratti con il direttore di gara che ravvisa, di contro, un fallo di mano e concede la massima punizione ai fabraterni. Dal dischetto Manuel Protani non fallisce il gol vittoria. Nel finale, con i monticiani sbilanciati in avanti alla ricerca del pareggio, il Ceccano sfiora il gol del raddoppio che gli nega uno straordinario Mattia Quaglieri con interventi decisivi.

Sabato prossimo i giallo-azzurri riceveranno al “San Marco” la visita del Real Piedimonte San Germano…