Juniores Regionale (10^ giornata): Polisportiva Tecchiena – Città Monte San Giovanni Campano 4-2. Tabellino e cronaca

POLISPORTIVA TECCHIENA – CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO 4-2
POLISPORTIVA TECCHIENA:
Fontana, Clericuzio, Santopadre, Mallah, Presutti, Avdiaj, Datti, Mingarelli, Campioni D., Morganti L., Marcoccia. A disposizione: Morganti G., Campioni S., Frocione, Antochi, Minnucci, Sgaravella, Cianfrocca.
CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO: Fattorosi, Testani, Stirpe, Ferraccioli, Quattrociocchi (45’ st Capogna D.), Gocentas (33’ pt Paglia), Carlesi, Cialone, De Vellis (1’ st Alviani), Promutico (1’ st Osvaldi), Capogna G. A disposizione: Scarselletta. Allenatore: Davide Recine.
Arbitro: Luca Bellato di Latina.
Marcatori: 7’ pt Mingarelli (T), 9’ pt Morganti L. (T), 15’ pt Marcoccia (T), 16’ st Marcoccia (T), 37’ st Capogna G. (M), 44’ st Capogna G. (M).

Il Città Monte San Giovanni Campano deve fare il mea culpa per un avvio di gara da incubo.
La formazione di mister Davide Recine è stata sconfitta in trasferta dal Tecchiena per quattro reti a due, ritrovandosi sotto di tre reti dopo appena un quarto d’ora di gioco! Approccio alla gara sbagliato, scarsa determinazione o errori difensivi da evitare? Su queste ed altre domande dovrà riflettere e lavorare il tecnico monticiano chiamato a cambiare passo sin dal prossimo impegno casalingo con la Virtus Faiti. La cronaca. La prima occasione da rete capita sui piedi di De Vellis (4’) che colpisce il palo…dopo di che si spegne la luce in casa Monte! Al 7’, Mingarelli batte Fattorosi con un calcio piazzato da posizione defilata. Il tempo di festeggiare e riprendere il gioco che i padroni di casa raddoppiano con Morganti L., abile a depositare il pallone in rete complice un errore difensivo clamoroso. Al 15’, Marcoccia ringrazia di nuovo la retroguardia avversaria e realizza la rete che di fatto chiude il match dopo appena un quarto d’ora di gioco. Il tre a zero sveglia gli ospiti che chiudono nella loro metà campo gli alatrensi. De Vellis in due circostanze ha sui piedi la palla che potrebbe riaprire la partita ma la sbaglia clamorosamente. Squadre al riposo con il Tecchiena avanti di tre gol. In avvio di ripresa mister Recine getta nella mischia Alviani ed Osvaldi al posto di De Vellis e Promutico. Ed è proprio il neo-entrato Alviani (1’) ad avere sui piedi la palla del tre a uno che si fa respingere dal portiere avversario Fontana. Al 7’, lo stesso Alviani si ripete fallendo il gol da buona posizione. Al 16’, conclusione senza pretese da centrocampo di Marcoccia con Fattorosi che legge male la traiettoria della sfera che si infila sotto la traversa. Nel finale la reazione d’orgoglio dei giallo-azzurri porta ai gol del neo-acquisto Gianmarco Capogna (37’ e 44’). Nel post-gara mister Davide Recine (nella foto) ha spiegato: «Purtroppo stiamo vivendo un momento no nel quale creiamo tanto senza riuscire a concretizzare numerose palle gol… Il calcio è anche questo ma sono certo che ciò che ci sta togliendo ora ce lo ridarà in un momento successivo! A Tecchiena abbiamo giocato una grande partita, risultando poco concreti in zona gol».