Juniores Regionale (11^ giornata): Città Monte San Giovanni Campano – Virtus Faiti 1-2. Tabellino e cronaca

CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO – VIRTUS FAITI 1-2
CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO:
Scarselletta, Quattrociocchi (11’ st Capogna D.), Stirpe, Ferraccioli, Cialone, Osvaldi, Carlesi, Promutico (23’ st Ferrari), Alviani, Capogna G., Paglia (17’ st Toti). A disposizione: Fattorosi, Gocentas. Allenatore: Davide Recine.
VIRTUS FAITI: Banin, Palombi, Cirulli, De Nardis, Chiariello, Venditti, Dama, Babbo, Coia, Ceti, Mardegan. A disposizione: Proietti, Fiacco, Boschet, Manca, Teson. Allenatore: Fabio Bernazza.
Arbitro: Andrea Di Rollo di Cassino.
Marcatori: 10’ st Dama (F), 20’ st Mardegan (F), 25’ st Toti (M).

Prosegue il momento no della Juniores Regionale del Città Monte San Giovanni Campano.
Al “San Marco” i ragazzi di mister Davide Recine vengono battuti per due reti ad una dalla Virtus Faiti. Le reti sono state messe a segno tutte nella ripresa e dopo l’uno-due ospite, il neo-acquisto Toti ha riaperto il match anche se il forcing finale dei padroni di casa non ha sortito gli effetti sperati. Una vittoria e cinque sconfitte nelle ultime sei giornate disputate suonano come un campanello d’allarme! Il vantaggio sulla zona play out è di un solo punto mentre le posizioni di vertice si sono allontanate inesorabilmente. Gli arrivi di Gianmarco Capogna, Osvaldi, Toti e Ferrari dovrebbero dare una grossa mano alla formazione giallo-azzurra, decisa a risalire la china con convinzione. La cronaca. Primo tempo avaro di emozioni nel quale a farla da padrone è l’equilibrio nel gioco espresso in campo dalle due squadre e di occasioni vere da gol non se ne registrano. Nel secondo tempo la gara si infiamma. Al 10’, affondo di Dama sulla corsia di destra e conclusione vincente a tu per tu con l’estremo difensore Scarselletta. Il raddoppio si concretizza al 20’ con Mardegan che sfrutta una veloce ripartenza per presentarsi da solo davanti al numero 1 di casa e batterlo imparabilmente. La sfida sembra chiusa ma al 25’ il neo-acquisto Stefano Toti (nella foto) la riapre con un tocco sottomisura. L’assedio finale risulta improduttivo ed il punteggio resta fermo sull’uno a due. Con i tre punti conquistati i pontini restano agganciati al treno promozione mentre i monticiani, come dicevamo, sono chiamati a voltare pagina se vogliono evitare le sabbie mobili della zona a rischio. Sabato prossimo, nell’ultima sfida del 2018, la compagine di mister Recine farà visita allo Sporting Calcio Vodice…