Juniores Regionale (17^ giornata): Città Monte San Giovanni Campano – Polisportiva Tecchiena 1-3. Tabellino e cronaca.

CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO – POLISPORTIVA TECCHIENA 1-3 
CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO: Iannucci, Testani, Stirpe, Castelli, Quattrociocchi, Odri, Segneri, Ferraccioli, Alviani, Cinelli, Faliero. A disposizione: Montoni, Capogna, Paglia, De Vellis, Cialone, Carlesi. Allenatore: Davide Recine. 
POLISPORTIVA TECCHIENA: Fontana, Clericuzio, Santopadre, Terelle, Gori, Valeri, Iuvara, Mingarelli, Morganti L., Liamoni, Cianfrocca. A disposizione: Pica, Cellitti, Magliocchetti, Altobelli, Martini, Morganti G. Allenatore: Simone Mazzocchi. 
Arbitro: Andrea Di Rosa di Cassino. 
Marcatori: 45’ pt Testani (M), 10’ st Gori (T), 20’ st Iuvara (T), 33’ st Morganti L. 
Note: espulso Faliero (M). 

Di nuovo battuto, il Città Monte San Giovanni Campano è in zona play out. 
A violare il “San Marco”, in rimonta, per tre reti ad uno, la Polisportiva Tecchiena che in un colpo solo supera i giallo-azzurri portandosi al di fuori della zona a rischio. Rispetto alle precedenti gare disputate, i ragazzi di mister Davide Recine hanno dato segnali di vitalità e questo fa ben sperare per la volata finale ma da sabato prossimo bisognerà tornare a fare punti perché sono quelli che fanno classifica! La cronaca. Nel corso del primo tempo sono i padroni di casa a fare la partita con Faliero, tra i migliori in campo, che si divora tre palle gol prima di servire al 45’ un assist d’oro a Manuel Testani (nella foto) che batte il portiere ospite. Nella ripresa, i monticiani incassano la rete del pareggio ad opera di Gori (10’) che lasciato colpevolmente solo supera l’estremo difensore Iannucci. L’uno a due il Tecchiena lo realizza con Iuvara in sospetta posizione di fuorigioco. I padroni di casa non ci stanno e si buttano con tutti i propri effettivi in avanti alla ricerca del gol del pareggio che sfiora Cinelli al minuto numero 26. In contropiede gli ospiti mettono il risultato al sicuro realizzando il gol del definitivo uno a tre (33’) con Leonardo Morganti. Nel dopo gara questo il pensiero di mister Davide Recine: «Risultato bugiardo visto che in campo si è visto soltanto il Città Monte San Giovanni Campano! Nel primo tempo si è avuto il dominio assoluto dei miei ragazzi mentre nella ripresa, che considero scialba, l’arbitro ha inciso in maniera decisiva contro di noi negandoci un calcio di rigore e non segnalando l’evidente posizione di fuorigioco in occasione del secondo gol alatrense. Sono sicuramente deluso per il risultato finale ma l’ottima prova tecnico-tattica mi fa ben sperare per il futuro… Lavorando limeremo le sbavature ma questa è la strada giusta da seguire in partita…». Ora testa all’Arce nello scontro salvezza casalingo in programma sabato prossimo!