Juniores Regionale (18^ giornata): Alatri – Città Monte San Giovanni Campano 3-0. Tabellino e cronaca

ALATRI – CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO 3-0
ALATRI:
Pica S., Pietrobono, Calabrese, D’Amico, Belli, Tarittera, Ruggiero, Panetta, Njie, Sabellico, Fanfarillo. A disposizione: Pelloni, Baldassarre, Bottini, Mazzocchia, Milani, Passeri, Rolletta, Uberti, Vona. Allenatore: Luigi Pica.
CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO: Iannucci, Capogna D., Stirpe, Cialone, Gocentas, Ferrari, Carlesi, Paglia, De Vellis, Capogna G., Alviani. A disposizione: Fattorosi, Promutico, Meola, Serapiglia, Scarselletta. Allenatore: Davide Recine (squalificato).
Arbitro: Angelo Valerio Folcarelli di Frosinone.
Marcatori: 25’ st Fanfarillo, 30’ st Passeri, 38’ st Ruggiero.
Note: espulso al 10’ st Alviani (M) per frase irriguardosa nei confronti del direttore di gara.

Il Città Monte San Giovanni Campano viene travolto dall’Alatri (3-0) precipitando all’ultimo posto in classifica.
La formazione giallo-azzurra ancora una volta ha pagato a caro prezzo il nervosismo, restando in dieci in avvio di ripresa e consegnandosi all’avversario nell’ultima parte di gara. Da inizio stagione ad oggi le espulsioni rappresentano “il punto di forza” dei monticiani che non riescono a controllarsi in mezzo al campo, venendo puntualmente puniti dai direttori di gara. Non è questo l’atteggiamento da tenere in campo considerando l’obiettivo da raggiungere! Quest’oggi è stata la volta di Alex Alviani (nella foto), giocatore esperto, espulso al 10’ del secondo tempo per qualche parola di troppo nei confronti dell’arbitro. L’obiettivo salvezza, sempre più in salita, resta alla portata dei giallo-azzurri. Il successo manca dal lontano 24 novembre 2018 e da allora si è riusciti a raccogliere soltanto le briciole… non è certo questo il valore della squadra che ha ampiamente dimostrato quanto vale in avvio di stagione. Non è possibile che da due mesi e mezzo a questa parte la squadra abbia perso smalto, convinzione nei propri mezzi e voglia di lottare contro tutto e tutti. Ci si aspettava una reazione quest’oggi con l’Alatri, in uno scontro salvezza da non sbagliare; l’appuntamento con la vittoria è rimandato a sabato prossimo nel match casalingo con il Real Cassino Colosseo. La cronaca. Il primo tempo è corso via sul filo dell’equilibrio. Alatri più manovriero ed ospiti pronti a ripartire in contropiede. Monticiani pericolosi in tre occasioni (2 con Carlesi ed 1 con Giammarco Capogna); per gli alatrensi la chance più pericolosa con Sabellico che colpisce il palo. Squadre al riposo sul nulla di fatto. La ripresa si apre con l’espulsione di Alviani che toglie forze ed idee agli ospiti. Al 25’, l’eurogol di Fanfarillo regala il vantaggio ai verde-rosa prima che Passeri (30’) emuli il compagno di squadra con un gol in fotocopia. Il sigillo sul match porta la firma di Ruggiero al minuto numero 38…