Juniores Regionale (21^ giornata): Città Monte San Giovanni Campano – S.S. Michele e Donato 3-1. Tabellino e cronaca

CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO – S.S. MICHELE E DONATO 3-1
CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO:
Iannucci, Carlesi (21’ st Capogna D.), Stirpe, Gocentas, Ferraccioli, Paglia, Osvaldi (28’ st Ferrari), Cialone (15’ st Quattrociocchi), De Vellis, Capogna G., Alviani (30’ st Serapiglia). A disposizione: Fattorosi, Promutico. Allenatore: Davide Recine.
S.S. MICHELE E DONATO: Giustini, Santoro, Zanetti, Rinaldi L., Rizzo, Di Tullio, Caciorgna, Vassallo, Rinaldi R., Palluzzi, Cipriano. A disposizione: Noce, Facci, Greco, Subiaco, Agostini. Allenatore: Pietro Cappuccilli.
Arbitro: Gianmarco Salera di Cassino.
Marcatori: 15’ pt Capogna G. (M), 18’ pt Rinaldi R. (S), 24’ pt Paglia (M), 45’ pt De Vellis (M).
Note: espulso Capogna G. (M) per scorrettezze.

Vince e convince il Città Monte San Giovanni Campano.
Al “San Marco” i giallo-azzurri si impongono per tre reti ad una sul S.S. Michele e Donato. La gara è stata divertente e ben giocata da entrambe le squadre con continui capovolgimenti di fronte. La posta in palio era davvero alta per i padroni di casa, in lotta per non retrocedere, mentre per gli ospiti i tre punti in palio avrebbero migliorato ma non cambiato la classifica. Ora la classifica si è accorciata molto nei bassifondi ed il Monte è tornato pienamente in corsa per la salvezza diretta. Ma guai ad abbassare la guardia, servirà lo stesso spirito di oggi in tutte le gare (10) che si separano dal 18 maggio prossimo. La cronaca. Dopo 1’ dagli sviluppi di un calcio d’angolo, Gocentas con un perentorio colpo di testa chiama Giustini alla deviazione decisiva. La sfida, da subito gradevole, vive di continui capovolgimenti di fronte fino al 15, minuto in cui i padroni di casa si portano in vantaggio. Il calcio piazzato potente ed angolato di Gianmarco Capogna non lascia scampo all’estremo difensore ospite. Tre minuti dopo i pontini pareggiano con il colpo di testa vincente di Riccardo Rinaldi. Il pareggio non cambia l’inerzia del match con le due squadre che continuano ad affrontarsi a viso aperto alla ricerca della vittoria. Al 24’, Samuele Paglia si inserisce tra le maglie dei difensori avversari e dopo aver saltato in dribbling il portiere avversario deposita la sfera in fondo al sacco. Allo scadere, una giocata da applausi di Francesco De Vellis regala ai monticiani il doppio vantaggio. Il numero 9 di casa dopo aver saltato sullo stretto due difensori infila Giustini con un gran tiro a giro sul secondo palo. Squadre al riposo con il Monte in vantaggio tre a uno. Nella ripresa, la sfida resta gradevolissima con i ventidue in campo che si danno battaglia senza fare calcoli. Girandola di cambi con i due allenatori che gettano nella mischia forze fresche. L’estremo difensore Iannucci si supera in due occasioni negando ai pontini la rete della speranza. Unica nota negativa, in casa Monte, l’ingenua espulsione di Gianmarco Capogna che non solo ha lasciato i compagni di squadra in inferiorità numerica ma sarà costretto a saltare il prossimo turno in casa dell’Arce…