Juniores Regionale (23^ giornata): Città Monte San Giovanni Campano – Formia 1-0. Tabellino e cronaca

CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO – FORMIA 1-0
CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO:
Scarselletta, Carlesi, Stirpe, Gocentas, Cellupica, Paglia (30’ st Capogna D.), Ferrari, Cialone, De Vellis, Alviani (1’ st Bruni), Meola (23’ st Osvaldi). A disposizione: Fattorosi. Allenatore: Davide Recine.
FORMIA: Damiano, Pasquale, La Valle, Della Corte, Morrone, Galli, De Bernardi, Cannella, Forgetta, Yacine, Scipione. A disposizione: Parente, Paparello, Ionta, Burrelli, Nisita. Allenatore: Angelo De Meo.
Arbitro: Daniele Cedrone di Cassino.
Marcatore: 21’ pt Cellupica.

Il Città Monte San Giovanni Campano fa un altro passo in avanti verso la salvezza.
Al “San Marco”, i giallo-azzurri si impongono per una rete a zero sul Formia in uno scontro diretto che vale doppio! I tre punti conquistati dai monticiani rispecchiano in pieno il gioco espresso in campo dalle due squadre con i padroni di casa scesi in campo decisi a conquistare l’intera posta in palio al cospetto di un Formia cui poteva andar bene anche un pareggio. Il cammino verso l’obiettivo salvezza è ancora lungo e pieno di insidie ma con questo atteggiamento il traguardo lo possiamo considerare alla portata. Il Monte si giocherà la permanenza nei regionali soprattutto nei tanti scontri diretti in programma da qui a fine stagione. La classifica si presenta sempre più equilibrata; basti pensare che il Formia penultimo si trova a due punti dal settimo posto. Per i monticiani la zona salvezza diretta, impensabile tre settimane fa, è distante una sola lunghezza. Ma guai ad abbassare la guardia… La cronaca. Nel primo tempo i monticiani scendono in campo decisi a prendere in mano le redini del gioco con il Formia che riesce a contenere le sfuriate degli avversari rischiando poco nella propria area di rigore. Al 17’, sul tiro da fermo di Cialone, Paglia si inserisce alla perfezione in area di rigore e con un perfetto colpo di testa colpisce la traversa a portiere battuto. È il preludio al gol che si concretizza quattro minuti dopo. Quirino Cellupica (nella foto), con un gran tiro da fermo, batte Damiano per l’uno a zero Monte. Il gol non scuote gli ospiti che si propongono di rado in avanti. Squadre al riposo con i padroni di casa avanti di un gol. Nella ripresa, i monticiani costruiscono altre due interessanti palle gol. La prima, al 15’, con il neo-entrato Bruni che conclude di poco a fondo campo; la seconda al 27’ con Osvaldi che sfiora il palo della porta difesa da Damiano con una sventola in diagonale. Al 37’, infine, Osvaldi serve Bruni che realizza il gol del raddoppio, annullato dal direttore di gara per un fuorigioco alquanto dubbio. Si chiude qui una gara che i monticiani portano a casa con pieno merito. Da domani bisognerà voltare pagina per preparare al meglio la delicata sfida di Roccasecca…