Juniores Regionale (24^ giornata): Città Monte San Giovanni Campano – Formia 3-1. Tabellino e cronaca

CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO – FORMIA 3-1 
CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO: Montoni, Testani, Stirpe, Castelli, Mastrantoni P., Ferraccioli, Alviani, Cialone, De Vellis, Cinelli, Carlesi. A disposizione: Iannucci, Capogna, Quattrociocchi, Bartolomucci, Mizzoni, Odri. Allenatore: Davide Recine. 
FORMIA: Parente, Cannavale, Gargiulo, Paparello, Morrone, Ciccariello, Pernice, Di Florio, Tortora, Autore, Caterino. A disposizione: Di Russo, Donati. Allenatore: Angelo De Meo. 
Arbitro: Andrea Marocco di Frosinone. 
Marcatori: 25’ pt Alviani (M), 15’ st Autore (F), 22’ st De Vellis (M), 38’ st Cialone (M). 
Note: al 42’ pt espulso Gargiulo (F) per doppia ammonizione. Al 15’ pt Cinelli (M) si fa respinge il penalty da Parente (F). 

Vittoria (3-1) convincente per il Città Monte San Giovanni Campano. 
Al “San Marco”, i ragazzi di mister Davide Recine superano il Formia e tornano a conquistare i tre punti dopo nove turni di astinenza. Tre punti di vitale importanza per il morale e la classifica dei giallo-azzurri chiamati a ripetersi sabato prossimo a domicilio dell’Aurora Vodice Sabaudia. In zona play out la situazione resta aperta a qualsiasi epilogo con ben otto squadre in lotta per evitare la retrocessione diretta e/o la post season! La cronaca. Al 6’, la prima palla gol capita sui piedi di Alviani che a tu per tu con l’estremo difensore Parente si divora un gol fatto. Passano tre minuti ed è Testani a calciare sul portiere in uscita da posizione defilata. All’11’, azione manovrata dei monticiani e palla a Cinelli che dall’interno dell’area di rigore colpisce la traversa a portiere battuto. Al quarto d’ora, Cinelli viene messo giù all’interno dell’area di rigore ed il signor Marocco di Frosinone assegna la massima punizione alla formazione di casa; sul dischetto va lo stesso Cinelli che si fa respingere la conclusione dall’estremo difensore ospite. Al 25’, i monticiani raccolgono gli sforzi del costante pressing in avanti portandosi in vantaggio. Alviani si accentra dall’out di sinistra e con un gran tiro a giro, dai trenta metri, sblocca il risultato. Nel finale della prima frazione di gioco gli ospiti restano in dieci per l’espulsione di Gargiulo, comminata dal direttore di gara per doppia ammonizione. Squadre al riposo con i monticiani avanti di un gol. Nel secondo tempo, al 5’ è Alviani a sprecare la chance del raddoppio mentre al 10’ De Vellis imita il compagno di squadra. Al 15’, a sorpresa, il Formia pareggia i conti. Autore con un tiro da fermo dal limite dell’area di rigore supera l’incolpevole Montoni per il gol del momentaneo uno a uno. I padroni di casa non si scompongono più di tanto ed al 22’ si riportano in vantaggio. Cross di Stirpe per De Vellis che stoppa la sfera e la indirizza all’incrocio dei pali. Al 29’ Alviani ed al 33’ Cinelli sfiorano il tris che realizza Cialone (38’) con una gran conclusione dalla distanza. Sul tre a uno cala definitivamente il sipario sulla sfida. Nel post-gara mister Davide Recine ha dichiarato: «Tre punti fondamentali per la nostra classifica, conquistati con pieno merito! Come nelle precedenti gare disputate abbiamo creato tanto ma quest’oggi di diverso c’è che siamo stati bravi a finalizzare le palle gol… Nel pre-partita ho visto i ragazzi carichi, con una gran voglia di risalire la china in classifica ed i frutti in campo si sono visti. Non meritiamo la posizione occupata e lotteremo sino all’ultimo secondo dell’ultima giornata per consegnare la salvezza alla società. Una squadra come la nostra, che a fine girone di andata era quinta, non può meritare l’attuale piazzamento in classifica». Da lunedì testa all’Aurora Vodice Sabaudia…