Juniores Regionale (25^ giornata): Città Monte San Giovanni Campano – Polisportiva Tecchiena 2-2. Tabellino e cronaca

CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO – POLISPORTIVA TECCHIENA 2-2
CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO:
Fattorosi, Carlesi, Stirpe, Gocentas, Quattrociocchi, Paglia, Ferrari (Osvaldi), Cialone, Meola, Capogna G., Alviani (1’ st Bruni). A disposizione: Capogna D. Allenatore: Davide Recine.
POLISPORTIVA TECCHIENA: Viti, Antochi, Testani, Campioni, Avdiaj, Mallah, Minnucci, Mingarelli, Campioni, Adamo, Morganti. A disposizione: Sgaravella, Santopadre, Cianfrocca, Celani, Cicciarelli. Allenatore: 
Arbitro: Paolo Teolis di Cassino.
Marcatori: 15’ pt Stirpe (M), 5’ st Morganti (T), 8’ st Mingarelli (T), 50’ st Bruni (M).  

Alla fine non sappiano se considerare il bicchiere mezzo vuoto o mezzo pieno per il Città Monte San Giovanni Campano.
Al “San Marco” i giallo-azzurri non vanno oltre il pareggio (2-2) nello scontro diretto in zona salvezza contro la Poliportiva Tecchiena e se da una parte il punto ottenuto va considerato positivo, tenendo conto che è arrivato in pieno recupero, dall’altra può essere considerata un’occasione persa visto che si giocava tra le mura amiche! Prima della lunga sosta i monticiani giocheranno sabato prossimo in casa della vice-capolista Virtus Faiti e senza fare calcoli dovranno provare a compiere l’impresa! La cronaca. L’inizio gara convincente da parte dei giallo-azzurri porta al gol del vantaggio siglato da Stirpe al minuto numero 15. Il tiro cross dell’esterno monticiano assume una parabola imparabile che scavalca Viti e finisce in rete per il gol del momentaneo uno a zero. Nell’ultima mezz’ora della prima frazione di gioco i continui capovolgimenti di fronte non sortiscono gli effetti sperati. Nella ripresa i padroni di casa si complicano la vita con tre minuti da dimenticare. Al 5’, Morganti ristabilisce la parità con una conclusione imparabile dal limite dell’area di rigore. All’8’, gli alatrensi operano il sorpasso con Mingarelli che sfrutta alla perfezione un’incursione centrale e batte con un tiro ravvicinato l’incolpevole Fattorosi. I padroni di casa si spingono con tutti gli effettivi in avanti alla ricerca del prezioso pareggio che non vuole saperne di arrivare. Sino al quinto dei sei minuti di recupero concessi dal direttore di gara. Al 50’, infatti, Bruni, con uno straordinario tiro al volo dal limite dell’area di rigore, supera il numero 1 ospite e regala ai suoi un punto preziosissimo in ottica salvezza…