Juniores Regionale (26^ giornata): Città Monte San Giovanni Campano – Roccasecca T.S.T. 1-3. Tabellino e cronaca

CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO – ROCCASECCA T.S.T. 1-3 
CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO: Montoni, Testani, Stirpe, Castelli, Mastrantoni P., Ferraccioli, Alviani, Mizzoni, De Vellis, Cialone, Cellupica. A disposizione: Iannucci, Cinelli, Carlesi, Quattrociocchi, Odri. Allenatore: Davide Recine. 
ROCCASECCA T.S.T.: Conti C., Baglieri, Clemente, Cerasuolo, Di Capua, Triolo, Lombardi, D’Adamo, La Porta, Tobia, Moka. A disposizione: Terelle, Capuano, Gargiulo, Sarienti, Munno Pao., Munno Pat., Conti M. 
Arbitro: Matteo Nobili di Cassino. 
Marcatori: 9’ pt La Porta (R), 13’ st Cellupica (M), 18’ st La Porta (R), 23’ st Munno Pao. (R). 
Note: espulso al 17’ st Montoni (M) per doppia ammonizione. 

Nel derby tutto Ciociaro con il Roccasecca T.S.T., il Città Monte San Giovanni Campano si arrende per tre reti ad una. 
Il ko complica i piani di salvezza della compagine giallo-azzurra ma con quattro gare ancora da giocare tutto può succedere. Contro i roccaseccani la sfida è stata giocata a corrente alternata, con un inizio da dimenticare, un avvio di secondo tempo incoraggiante e di spessore ed un finale di gara davvero scialbo! Ora bisognerà raccogliere le forze per salvare un’annata davvero disgraziata… La cronaca. Avvio di gara tutto di marca ospite e gol del vantaggio che si concretizza, con pieno merito, al 9’. La Porta approfitta di una clamorosa indecisione di Montoni per depositare in rete il pallone dello zero a uno. La reazione dei padroni di casa, pur con un discreto possesso palla, risulta sterile e di azioni pericolose dalle parti di Christian Conti non se ne registrano. Ad inizio ripresa l’innesto di Cinelli dà maggiore spinta offensiva. Al 13’, Cinelli offre un gran pallone a Quirino Cellupica (nella foto in alto) che lo capitalizza al meglio mettendo a segno il gol del pareggio. Il forcing dei padroni di casa è costante ed al 16’ falliscono in maniera clamorosa il gol del sorpasso. Dribbling ubriacante di Cinelli ed assist perfetto per De Vellis che da due passi colpisce il palo. Sul capovolgimento di fronte Montoni, non accorgendosi di essere fuori area, prende il pallone con le mani inducendo il direttore di gara ad ammonirlo; trattandosi del secondo giallo finisce anzitempo sotto la doccia. Dagli sviluppi del calcio piazzato la palla termina a La Porta che, appostato a centro area, realizza la rete dell’uno a due. I monticiani provano a riequilibrare di nuovo il match ma in contropiede incassano il terzo gol ad opera di Paolo Munno. Nel finale di gara non succede più nulla con gli ospiti che possono festeggiare un successo fondamentale in ottica salvezza. Del movimentato post gara preferiamo sorvolare volutamente perché il calcio, inteso come sport da vivere in allegria, è tutta un’altra cosa…

1.jpgUn'azione di gioco


Mister Davide Recine.jpg
Il tecnico monticiano Davide Recine