Juniores Regionale (3^ giornata): Città Monte San Giovanni Campano – Alatri 1-0. Tabellino e cronaca

CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO – ALATRI 1-0
CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO:
Fattorosi, Testani (25’ st Capogna), Stirpe, Ferraccioli, Lisi, Lo Iacono, Alviani, Cialone, De Vellis (30’ pt Carlesi), Promutico, Paglia S. A disposizione: Gocentas. Allenatore: Davide Recine.
ALATRI: Pica S., Panetta, D’Amico, Sabellico, Belli, Tariterra, Ruggiero, Campus, Bottini, Fanfarillo, Cippitelli. A disposizione: Pelloni, Cestra, Baldassarre, Collepardo, Vona, Milani, Cannone, Uberti, Rolletta. Allenatore: Luigi Pica.
Arbitro: Francesco Paliotta di Cassino.
Marcatore: 40’ st Carlesi.

In prossimità dello scadere, Carlesi regala altri tre punti d’oro al Città Monte San Giovanni Campano.
Per i ragazzi di mister Davide Recine si tratta del terzo successo consecutivo, ottenuto in piena emergenza tra squalifiche ed influenza al cospetto di un avversario di tutto rispetto. Sono soprattutto queste le vittorie che danno fiducia alla squadra, rendono granitico l’ambiente e forniscono forze mentali incredibili in vista dei prossimi impegni in programma. I giallo-azzurri si sono calati nella realtà del campionato con grande professionalità e l’intenzione è di non abbassare la guardia, affrontando un ostacolo per volta con lo scopo di migliorare gara dopo gara. La cronaca. In avvio di gara l’insolito caldo di ottobre fa sì che la gara venga giocata al piccolo trotto  e di azioni pericolose non se ne registrano. Al 30’, su una palla inattiva Promutico sfiora il gol del vantaggio prima che mister Recine perda anche De Vellis, influenzato nel corso della settimana e di conseguenza non al meglio fisicamente. Al suo posto il tecnico di casa getta nella mischia Carlesi, l’uomo della Provvidenza! Al 35’, Lo Iacono con un colpo di testa ravvicinato fallisce la ghiotta occasione del possibile vantaggio. Squadre al risposo sul nulla di fatto. Nel secondo tempo la musica non cambia con i ventidue in campo che si affrontano a centrocampo senza creare reali occasioni da gol. Al 20’, sono gli alatrensi a creare la più nitida palla gol dell’incontro con Cippittelli che non riesce ad inquadrare lo specchio della porta da due passi. Alla mezz’ora sul corner battuto da Ferraccioli, Cialone con un colpo di testa ravvicinato non trova il bersaglio pieno. È il preludio al gol che al 40’ si concretizza con la zampata vincente di Carlesi. Al 48’, in pieno recupero, Alviani a tu per tu con Pica non riesce a realizzare il gol del raddoppio. Finisce uno a zero e sabato prossimo i giallo-azzurri faranno visita al Real Cassino Colosseo. Nel post-gara mister Davide Recine ha dichiarato: «Mi complimento con i miei ragazzi per la prova offerta in grande emergenza; hanno dato tutto dimostrando di avere la fame di vincere! Siamo arrivati a questa sfida con l’Alatri al termine di una settimana travagliata per le numerose assenze per l’influenza… Oggi contava vincere e la squadra ci è riuscita con pieno merito. Da domani testa al Real Cassino Colosseo».