Juniores Regionale (5^ giornata): Città Monte San Giovanni Campano – Sora 2-2. Tabellino e cronaca

CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO – SORA 2-2
CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO:
Iannucci, Lisi, Stirpe, Ferraccioli, Quattrociocchi (40’ st Gocentas), Lo Iacono, Carlesi, Testani (1’ st Promutico), Alviani (1’ st De Vellis), Paglia L., Paglia S. A disposizione: Fattorosi. Allenatore: Davide Recine.
SORA: Ferrari, Campoli E., Del Sorbo, Francazi, Ferrari, La Barbera, Reveco, Sarra, Campoli A., Cancelli, La Rocca. A disposizione: Tomei, Consiglio, Cicchini, Viscogliosi, Del Proposto, Abdurrhamani, Gismondi, De Carolis, Fantauzzi. Allenatore: Luigi Lucchetti.
Arbitro: Edoardo Jacopo Fardelli di Cassino.
Marcatori: 20’ pt Reveco (S), 1’ st Paglia L. (M), 21’ st Campoli A. (S), 48’ st De Vellis (M).
Note: espulso al 43’ st Ferraccioli (M) per doppia ammonizione.

Derby d’alta classifica quello giocato al “San Marco” di Monte San Giovanni Campano tra i padroni di casa di mister Davide Recine ed il Sora del tecnico Luigi Lucchetti.
Una gara maschia, giocata con ardore dalle due squadre, nella quale in alcuni frangenti i toni agonistici hanno superato quelle che sono le regole dello sport! Su questo aspetto, spiacevole, vogliamo soffermarci perché è poco educativo notare i genitori dei ragazzi sugli spalti incitare i propri figli a rincorrere per menare gli avversari o peggio ancora minacciare i giocatori della squadra avversaria… Ci dissociamo nella maniera più assoluta con quanto visto sugli spalti complimentandoci con i due allenatori, Lucchetti e Recine, che spesso sono entrati in campo per riportare la calma. Il direttore di gara, che avrà commesso pure qualche errore, sicuramente in buona fede, va aiutato, in campo e fuori, e non aggredito verbalmente per novanta minuti; si tratta pur sempre di un ragazzo, inesperto, che non merita un simile trattamento! Detto ciò, doveroso, passiamo ad analizzare le fasi salienti del match. Il primo tempo è risultato alquanto equilibrato e combattuto fino al minuto numero 20. Lo splendido calcio piazzato di Reveco da posizione defilata superava Iannucci terminando la propria corsa all’incrocio dei pali. La reazione dei padroni di casa non si faceva attendere e prima dello scadere della frazione di gioco sfioravano il pareggio in due circostanze con Lo Iacono (31’ su palla inattiva) e Lorenzo Paglia (36’, conclusione che sfiorava la traversa).
Nel secondo tempo i monticiani tornavano in campo più motivati e dopo appena un minuto di gioco riequilibravano il risultato con un gran tiro in diagonale di Lorenzo Paglia che non lasciava scampo a Ferrari. Il gol galvanizzava Carlesi e compagni che andavano vicini al gol del sorpasso in tre occasioni. Al 21’, errore in fase di disimpegno tra Iannucci e Lo Iacono con Andrea Campoli che ne approfittava per realizzare la rete del momentaneo uno a due. Negli ultimi venticinque minuti di gioco mister Recine alzava il baricentro del gioco alla ricerca del pareggio. La gara si incattiviva con i giocatori in campo che spesso perdevano le staffe e l’arbitro a fatica riusciva a tenere in mano la sfida. Il Sora, in contropiede, andava vicino al gol della sicurezza in un paio di occasioni e proprio quando sembrava tutto finito i giallo-azzurri realizzavano il due a due. Percussione dello scatenato Lorenzo Paglia e fallo al limite dell’area di rigore; sul punto di battuta si presentava il neo-entrato De Vellis che con un perfetto tiro a giro superava la barriera depositando la sfera alla sinistra del portiere Ferrari. La gioia incontenibile dei padroni di casa continuava negli spogliatoi al triplice fischio del direttore di gara dopo qualche attimo di nervosismo… Nel prossimo turno il Monte farà visita al S.S. Michele e Donato mentre il Sora riceverà la visita dell’Aurora Vodice Sabaudia.

Di seguito alcune foto del match...

4.jpg
L'esultanza di Francesco De Vellis dopo il gol del 2-2


1.jpg
Lorenzo Paglia, autore della rete del momentaneo 1-1


2.jpg
Il tecnico monticiano, Davide Recine

3.jpg
L'allenatore del Sora, Luigi Lucchetti