Juniores Regionale (9^ giornata): Formia – Città Monte San Giovanni Campano 6-1. Tabellino e cronaca.

FORMIA – CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO 6-1 
FORMIA: Parente, Pernice, Ciccariello, Noli, Paparello, Coppola, Caterino, Fiorentini, Wojmar, Nulli, Autore. A disposizione: Damiano, Tortora, Cannavale, Longo, Donati, D’Orco, Romano. Allenatore: Roberto Cacciatore. 
CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO: Montoni, Capogna (16’ st Bartolomucci), Stirpe, Mastrantoni P., Castelli, Quattrociocchi (45’ pt Odri), Carlesi (30’ pt Segneri), Ferraccioli, De Vellis (18’ st Mastrantoni S.), Cinelli, Cialone. A disposizione: Mizzoni, Fiorini. Allenatore: Davide Recine. 
Arbitro: Paolo Teolis di Cassino. 
Marcatori: 7’ st Fiorentini (F), 13’ st Autore (F), 15’ st Wojmar (F), 20’ st Mastrantoni S. (M), 28’ st Caterino (F), 33’ st Fiorentini (F), 40’ st Coppola (F) (rigore). 
Note: espulso al 18’ st Mastrantoni P. (M). 

Il Città Monte San Giovanni Campano viene surclassato a Formia nel risultato ma non nel gioco! 
Il sei a uno conclusivo non rispecchia affatto il gioco espresso in campo dalle due squadre e se il primo tempo si fosse concluso con i monticiani avanti di un paio di gol non sarebbe stato uno scandalo… Ma nel calcio, si sa, conta il risultato e da questo punto di vista va applaudita la capolista, sempre più padrona del raggruppamento D del campionato Juniores Regionale “B”. La cronaca. Nel corso della prima frazione di gioco i monticiani creano e sprecano tanto. Al 20’, un evidente fallo in area di rigore su Cinelli non viene punito dal direttore di gara con la massima punizione. Alla mezz’ora un gol regolarissimo di De Vellis viene annullato per un fuorigioco inesistente. Fin qui solo monticiani in campo con il Formia che non riesce a scrollarsi di dosso la pressione avversaria. Nella seconda parte di gara ci pensano i giallo-azzurri a spianare la strada all’avversario di turno. Al 7’, Fiorentini approfitta di un grossolano errore difensivo dei monticiani per realizzare il gol che sblocca il risultato. Sei minuti dopo, Autore, concretizza al meglio un’azione iniziata sull’out di sinistra. Al 15’, Wojmar cala il tris al termine di una bella azione personale. Al 20’, Samuele Mastrantoni (nella foto) prova a riaprire il match, al termine di una bella azione corale, che Caterino (28’) chiude definitivamente con un gran tiro da fuori area. Al 33’, l’indecisione dell’estremo difensore ospite costa il quinto gol messo a segno da Fiorentini. Al 40’, infine, Coppola, su calcio di rigore, concesso con troppa generosità dalla giacchetta nera, fissa il risultato sul definitivo sei a uno. Sabato prossimo i monticiani riceveranno la visita dell’Audace Vodice Sabaudia in una gara da non sbagliare!