Juniores Regionale “B” (1^ giornata): Città Monte San Giovanni Campano – Sora 2-0. Tabellino e cronaca

CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO – SORA 2-0
CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO: Cantarelli, Cianchetti, Coratti, Notargiacomo, Mizzoni (Bojescul), Mastrantoni, Fiorini (Odri), Fabrizi (Magliocchetti), Sili, Banduc (Sardellitti), Giona. A disposizione: Tatangelo, Massari. Allenatore: Damiano Valenti (assente e sostituito in panchina dal preparatore atletico Diego Di Tullio).  
SORA: Ferrari Luci., Paolucci, Polselli, Ferrari Luca, Cancelli, Baldassarra, Ferri Pierl., Cenciarelli, Ferri Pierg., Iannuccelli, Castellucci. A disposizione: Cherubino, Ricci, Baldesarra, Reale, Vinci, Cordone, Cerqua. Allenatore: Stefano Tanzilli.
Arbitro: Giuseppe Alessandro di Latina.
Marcatori: 20’ pt Banduc, 26’ st Mastrantoni. 

Vittoria con dedica per il Città Monte San Giovanni Campano. All’esordio stagionale, dinanzi ai propri sostenitori, i giallo-azzurri regolano il Sora per due reti a zero e “regalano” i tre punti a mister Damiano Valenti. Ricordiamo che il tecnico monticiano, nello scorso fine settimana, è rimasto vittima di un grave incidente stradale nei pressi di Verona e gradualmente si sta risollevando non senza difficoltà. Oltre a vincere i suoi ragazzi gli hanno fatto recapitare a casa una maglia con su scritto “La Gente come NOI non molla mai! Mister sempre con te” (nella foto). Un bel gesto di affetto che vale più di mille parole e che servirà all’allenatore del Città Monte San Giovanni Campano per dimenticare in fretta il brutto periodo che sta vivendo. Nel dopo gara abbiamo contattato mister Valenti e felice per il risultato ottenuto ha dichiarato: «In primis voglio ringraziare i calciatori per il gesto di regalarmi una maglia con dedica! È il chiaro segnale che si tratta di ragazzi sensibili ed eccezionali che hanno creato un gran gruppo. Sono felice per loro per il risultato ottenuto che li ripaga dei tanti sacrifici portati avanti. Unica nota stonata il non essere stato presente al “San Marco” per incitarli…». La squadra sul campo ha risposto in maniera egregia, sfoderando una prestazione altisonante al cospetto di un Sora che punta al salto di categoria. La cronaca. Al 4’, conclusione di Fiorini dalla distanza bloccata senza problemi dal portiere del Sora. Al 9’, cross di Giona per il colpo di testa di Sili a sfiorare il palo della porta bianco-nera. Al 15’, la botta di Giona da fuori area viene respinta dall’estremo difensore Ferrari; sulla sfera si avventa Sili che deposita la palla in rete ma il direttore di gara annulla per una presunta carica al portiere. Cinque minuti più tardi scambio in velocità tra Sili e Banduc la cui conclusione ravvicinata viene deviata in maniera decisiva da Cancelli con la sfera che termina in rete per l’uno a zero monticiano. Sul finire del primo tempo (43’) il tiro in diagonale di Sili termina di un nulla a fondo campo a portiere battuto. Nella ripresa il Sora torna in campo determinato ed all’8’ va vicino al gol del pareggio con Pierluigi Ferri la cui conclusione di prima intenzione si perde a fondo campo. Al 18’, è Giona a sfiorare il gol del raddoppio con un colpo di testa ravvicinato. Al 26’, il Monte realizza il gol della sicurezza. Da uno schema provato e riprovato in allenamento con mister Damiano Valenti, Sili, dalla bandierina, pesca Mastrantoni a centro area, abile a deviare la sfera, di testa, alle spalle del numero uno ospite. Al 40’, infine, azione monticiana in contropiede con conclusione di Cianchetti deviata in angolo dal portiere avversario. Sabato prossimo il Monte farà visita al Gaeta.