Juniores Regionale “B” (2^ giornata): Gaeta – Città Monte San Giovanni Campano 2-1. Tabellino e cronaca

GAETA – CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO 2-1
GAETA: Giunta, Forcina, Pellicciotta, De Falco, Trapanese, Matrullo, Zaccaria, Esposito, Cardi, Trani, Carpisassi. A disposizione: Ciccarelli, Castriota. Allenatore: Felice Melchionna.
CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO: Cantarelli, Cianchetti, Coratti, Notargiacomo, Mizzoni Mastrantoni, Fiorini (10’ st Carinci), Fabrizi (30’ st Magliocchetti), Bojescul (1’ st Odri), Sardellitti, Giona. A disposizione: Tatangelo, Capogna, Massari. Allenatore: Damiano Valenti (assente, sostituito in panchina dal preparatore atletico Diego Di Tullio). 
Arbitro: Gianluca L’Erario di Formia.  
Marcatori: 3’ pt Trani (G), 2’ st Castriota (G), 39’ st autogol di Trapanese (M).    
Note: ammoniti: Giunta (G), De Falco (G), Forcina (G), Matrullo (G), Trani (G), Coratti (M) e Notargiacomo (M). 

Un Città Monte San Giovanni Campano “incerottato” torna da Gaeta con un ko di misura (2-1) sulle spalle. Tra squalificati ed infortunati i giallo-azzurri hanno dovuto fare a meno di ben cinque elementi ed in categorie del genere, dove regna l’equilibrio, è facile pagarlo a caro prezzo. Così è stato per il team di mister Damiano Valenti che non ha saputo ripetere la brillante prova offerta sabato scorso, in casa con il Sora. Un gol per tempo, entrambi in avvio di frazione di gioco, hanno condannato un Monte sottotono! La cronaca. L’avvio di gara si presenta subito in salita per la formazione ospite che al 3’ subisce la rete dell’uno a zero. Dopo una serie di batti e ribatti, con l’errore in marcatura di Sardellitti, la sfera termina sui piedi di Trani che dal limite dell’area di rigore supera Cantarelli (nella foto) con un tiro angolato. I monticiani faticano a riorganizzarsi e la prima frazione di gioco scorre via senza ulteriori sussulti, da una parte e dall’altra. Nel secondo tempo, dopo appena 2’, il Gaeta realizza il gol del raddoppio. Mizzoni perde palla a centrocampo innescando il contropiede dei padroni di casa; la sfera termina sui piedi del neo-entrato Castriota che supera il numero uno ospite con un tiro cross da applausi. Al 18’, il Monte potrebbe riaprire il match ma anche la fortuna decide di voltare le spalle a Giona e compagni. Coratti, con un perfetto calcio piazzato, colpisce in pieno la traversa a portiere battuto. Il gol è nell’aria ed al 39’ si concretizza. Sul cross di Cianchetti dalla corsia di destra, Trapanese, nel tentativo di anticipare l’accorrente Fabrizi, devia la sfera alle spalle del proprio portiere per il gol del due a uno che riapre la contesa. Al 42’, Monte ad un passo dal pari con la gran conclusione di Mastrantoni che si perde di un soffio sopra la traversa. Nel dopo gara abbiamo raggiunto telefonicamente mister Damiano Valenti che ha dichiarato: «Abbiamo giocato sottotono anche a causa delle numerose assenze tra infortuni e squalifiche… Nell’analisi complessiva della gara dico che un pareggio ci poteva stare. Purtroppo abbiamo pagato due nostre disattenzione a caro prezzo. Per diversi giocatori si tratta della prima esperienza in un campionato regionale ed è chiaro che molti di loro stiano pagando lo scotto del salto di categoria. Gradualmente dovremo acquisire una mentalità diversa. Mi auguro che questo ko ci serva da lezione per i prossimi impegni in programma. In settimana lavoreremo intensamente per migliorare vari aspetti con la testa alla sfida casalinga con il Montenero».