Juniores Regionale “B” (3^ giornata): Città Monte San Giovanni Campano – F.C. Montenero 4-0. Tabellino e cronaca

CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO – F.C. MONTENERO 4-0
CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO: Cantarelli, Marcoccia, Fiorini, Mizzoni (30' st Magliocchetti), Notargiacomo, Mastrantoni, Sardellitti, Fabrizi (20' st Bojescul), Giona, Cellupica, Bunduc (10' st Carinci). A disposizione: Tatangelo. Allenatore: Damiano Valenti. 
F.C. MONTENERO: Vastola, Viesti, Antonetti, Federici, Abdulaal, Pioli, Tognoni, D’Addario, Nilo A., Benetti, Jaworek. A disposizione: Arduini, Nilo G., Pizimenti. Allenatore: Remo Beltramini.
Arbitro: Cristian Di Vetta di Cassino.
Marcatori: 16’ pt Mizzoni, 2’ st Marcoccia, 18’ st Cellupica, 28’ st Marcoccia.
Note: espulso Jaworek (M). ammoniti: Viesti (M) e Nilo A. (M).  

Il Città Monte San Giovanni Campano cala il poker contro il Montenero e sale al terzo posto in classifica. 
Una gara dai due volti per i padroni di casa che, dopo un primo tempo sottotono, hanno sfoderato una ripresa da applausi. Non va dimenticato che i giallo-azzurri sono scesi in campo, ancora una volta, largamente rimaneggiati e nonostante ciò hanno messo in mostra una grossa prova d’orgoglio. Siamo curiosi di vedere dove potrà arrivare il team di mister Damiano Valenti con l’organico al completo… La cronaca. Partenza a ritmi blandi da parte delle due squadre con gli ospiti che si limitano a difendersi ed i padroni di casa che non riescono a trovare il bandolo della matassa. Al 16’, al primo affondo, i monticiani sbloccano il risultato. Incursione di Mizzoni dalla corsia laterale di sinistra e palla alle spalle del portiere Vastola. Dei restanti minuti della prima frazione di gioco non c’è più nulla da segnalare.
Nel secondo tempo, il Monte torna in campo più determinato e la musica cambia notevolmente. Al 2’, la conclusione di Cellupica da fuori area si stampa sulla traversa e sulla ribattuta Marcoccia realizza il gol del raddoppio. Al 18’, Cellupica fa tutto da solo e, dopo aver saltato Viesti, con un tiro chirurgico di sinistro infila la sfera in rete a fil di palo. Dieci minuti dopo sulla conclusione di Giona, Vastola si supera respingendo il pallone; sulla sfera si avventa Marcoccia che realizza il quarto gol. Da segnalare l’ottima prova offerta da Giona cui è mancato soltanto il gol a coronamento di una giornata da ricordare.  
Nel dopo gara mister Damiano Valenti ha spiegato: «Nonostante il periodo nero che stiamo attraversando per infortuni e squalifiche, con una rosa di giocatori ridotta, grazie a prestazioni tutto cuore stiamo sopperendo alla grande… Ci alleniamo seriamente, in silenzio, ed i tanti sacrifici di ogni giorno sono ripagati con risultati come quello odierno. Sono questi i frangenti in cui escono i valori e si vede la forza morale del gruppo». Sabato prossimo il Monte farà visita alla compagine pontina dell’Agora, attualmente ultima in classifica con un solo punto all’attivo.