Juniores Regionale “B” (5^ giornata): Città Monte San Giovanni Campano – Alatri 0-0. Tabellino e cronaca

(Nella sezione “Galleria Foto” ampia galleria fotografica)

CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO – ALATRI 0-0
CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO: Cantarelli, Mastrantoni, Vincenzi, Mizzoni (Magliocchetti), Fabrizi, Carinci (Capogna), Cellupica, Marcoccia, Bunduc (Fiorini), Giona, Sardellitti (Bojescul). A disposizione: Tatangelo. Allenatore: Damiano Valenti.
ALATRI: Di Bono, Colelli, Culicelli, Pirone, Tulli, Tarittera, Parashiv, Cippitelli, Sisto, Ailenei, Lucca. A disposizione: Kokay, Pica, Ascenzi, Di Palma, Scaccia, Castagnacci, Benevento. Allenatore: Mirco Carlini. 
Arbitro: Davide Messina di Cassino. 

Il Città Monte San Giovanni Campano non riesce ad “abbattere” il muro difensivo eretto dall’Alatri e deve accontentarsi di uno scialbo zero a zero. Possiamo affermare che si tratta di due punti persi viste le occasioni da gol create e non concretizzate nel corso dei novanta minuti di gioco e la mole di gioco prodotta dai ragazzi di mister Damiano Valenti. Mister Carlini, di contro, deve ringraziare la buona sorte ed un Di Bono in forma smagliante se è riuscito ad uscire indenne dal “San Marco” con un punto che vale oro. Un derby vissuto all’insegna della sportività, e questo è l’aspetto che più ci piace rimarcare, con le due squadre che hanno messo in campo tanto agonismo, nel pieno rispetto delle regole del gioco del calcio. Una curiosità. In campo si sono affrontati due calciatori compagni di classe; l’estremo difensore Luca Di Bono da una parte e Manuel Magliocchetti dall’altra… A fine gara non poteva mancare l’abbraccio fraterno e la foto ricordo (foto in alto)! La cronaca. I monticiani partono subito all’attacco alla ricerca del gol del vantaggio. Al 16’, Bunduc, a tu per tu con il numero uno ospite calcia a fondo campo. Al 25’, cross di Cellupica per il colpo di testa di Giona destinato all’incrocio dei pali; un super Di Bono si supera deviando la sfera in calcio d’angolo. La pressione dei padroni di casa rimane costante con gli ospiti che riescono a superare la metà campo in rare occasioni. Nella ripresa la musica non cambia con i monticiani a tenere in mano il pallino del gioco e gli ospiti a difendersi con tutti i propri effettivi. Al 6’, Bunduc approfitta di un clamoroso liscio di un difensore verde-rosa per presentarsi da solo davanti a Di Bono; il destro in corsa non inquadra lo specchio della porta. Al 16’, incursione centrale di Carinci e gran destro in contro balzo con la palla che si stampa sulla traversa a portiere battuto. Al 30’, Giona calcia in diagonale ma sulla sua strada trova di nuovo uno strepitoso Di Bono che devia in angolo. Al 36’, Magliocchetti, su calcio piazzato, prova ad infilare l’amico Di Bono ma la barriera respinge la conclusione e la chance sfuma. Si chiude sullo zero a zero un derby emozionante che Cantarelli ha vissuto da spettatore non pagante… Nel dopo gara mister Damiano Valenti (nella foto in basso) ha dichiarato: «Contro una squadra quadrata ed organizzata, arrivata al “San Marco” per difendersi, abbiamo creato una miriade di palle gol senza riuscire a vincere la partita! Faccio i complimenti alla mia squadra perché ha dato il massimo fallendo 4/5 nitide palle gol. Nonostante gli infortuni e le squalifiche siamo sulla strada giusta. Ho la fortuna di allenare un grande gruppo e per questo sono orgoglioso dei miei ragazzi». Sabato prossimo i monticiani faranno visita al Pontinia. 

(Nella sezione “Galleria Foto” ampia galleria fotografica)

8_11.jpg

Il calcio piazzato di Magliocchetti si infrange sulla barriera

1_35.jpg

La grinta di mister Damiano Valenti