Juniores Regionale: le scuse del Ceccano al club monticiano...

Ammettere le proprie colpe e chiedere scusa rappresenta il primo fondamentale passo nei confronti di un comportamento da non ripetere in futuro! 
È ciò che ha fatto il Ceccano Calcio, nella persona del tecnico Diego Ciotoli, dopo gli spiacevoli ed incresciosi episodi che si sono verificati sabato scorso al “Popolla”. Questo il comunicato che Ciotoli, allenatore della Juniores Regionale del Ceccano Calcio, ha inviato alla società monticiana tramite la pagina Facebook del club giallo-azzurro: «Buongiorno, con la presente comunicazione intendo, a nome della società Ceccano Calcio, porgere le scuse per gli incresciosi eventi accaduti ieri (sabato 13 gennaio 2018 ndr) durante la gara disputata presso il campo sportivo “Popolla”. Da ceccanese, allenatore e membro della società sono rammaricato, deluso e profondamente toccato dagli eventi che hanno determinato un finale di gara che non fa parte del calcio per come lo intendo. Se mi è consentito vorrei avere in primis notizie del ragazzo aggredito e se non è un disturbo avere il suo numero per contattarlo e porgere personalmente le scuse. Oltremodo, se possibile, vorrei avere il numero o vi prego di mettermi in contatto con il mister o i dirigenti della Juniores……… Rinnovo ancora le scuse per non aver ottemperato alle doverose e dovute tutele della società ospitante. Cordialmente». 

La società monticiana dei presidenti Sandro Sigismondi e Giovanni Mastrantoni nell’accettare le scuse del club fabraterno auspica che tali episodi non si ripetano in futuro per l’incolumità dei calciatori in campo, dei dirigenti e dei genitori presenti sugli spalti. Il calcio resta sempre e soltanto uno sport da vivere in allegria, in compagnia, senza che lo stesso degeneri in episodi che esulano dalle regole del vivere quotidiano!