Juniores Regionale (Recupero 20^ giornata): Sora – Città Monte San Giovanni Campano 1-0. Tabellino e cronaca

SORA – CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO 1-0
SORA:
Mcmurray, Sili, Campoli, Francazi, Ferrari A., La Barbera, Landolfi, Sarra, Campoli, La Rocca, Cancelli. A disposizione: Gemmiti, Petricca, De Ciantis, Cicchini, Spalvieri, Gismondi, De Carolis, Tullio, Di Carlo. Allenatore: Luigi Lucchetti.
CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO: Scarselletta, Carlesi, Stirpe, Quattrociocchi (25’ st Capogna D.), Ferraccioli, Ferrari (1’ t Capogna G.), Paglia, Cialone, De Vellis, Alviani, Meola (1’ st Bruni). A disposizione: Fattorosi, Gocentas. Allenatore: Davide Recine.
Arbitro: Roberto Pecchia di Cassino.
Marcatore: 11’ pt La Rocca.

Il Città Monte San Giovanni Campano sfiora l’impresa in casa della capolista Sora.
Al “Tomei” i bianco-neri padroni di casa si impongono per una rete a zero al termine di un match giocato costantemente sul filo dell’equilibrio. I giallo-azzurri ospiti hanno saputo ribattere colpo su colpo, disimpegnandosi come aveva chiesto loro l’allenatore. Allo scadere i monticiani hanno trovato la rete del meritato pareggio con Francesco De Vellis (nella foto) che il direttore di gara, il signor Pecchia di Cassino, ha annullato inspiegabilmente. La rete non è stata convalidata per un fuorigioco inesistente visto che sulla linea di porta erano posizionati ben due calciatori sorani. C’è rammarico per un episodio, decisivo, che di fatto ha precluso agli ospiti la possibilità di portare a casa un prezioso pareggio in ottica salvezza. Resta la prestazione, convincente e gagliarda, che i giallo-azzurri hanno offerto al cospetto della capolista del girone D. Il tempo di piangersi addosso è scaduto, tenendo conto che sabato prossimo al “San Marco” arriverà il Formia per un match salvezza che varrà davvero tanto per la classifica ed il morale dei calciatori giallo-azzurri. La cronaca. Avvio di gara tutto di marca sorana con gli ospiti che hanno subìto la determinazione degli avversari. All’11’, i bianco-neri realizzavano il gol partita con La Rocca, lesto ad infilare l’incolpevole Scarselletta. Nella mezz’ora successiva del primo tempo la gara correva via sul filo dell’equilibrio con continui capovolgimenti di fronte ed occasioni da gol da una parte e dall’altra. Nella ripresa l’incontro restava gradevole e ben interpretato dai ventidue in campo che si spingevano in avanti senza fare calcoli. Sino al 45, minuto in cui i monticiani trovavano ma si vedevano annullare il gol del pareggio con De Vellis. Assurda la decisione presa dal direttore di gara che di fatto ha penalizzato la compagine monticiana. Ora testa al Formia per una sfida assolutamente da vincere!