Monte all'esame Casalvieri... Da affrontare e superare come fosse una finale!

Dopo aver interrotto a Sabaudia il trend negativo nelle gare esterne, il Città Monte San Giovanni Campano andrà alla ricerca di conferme nel match casalingo con il Casalvieri (fischio d’inizio alle ore 11).
Il team di mister Fabio Gerli (nella foto) avrà bisogno dei tre punti nella sfida del “San Marco” per continuare il proprio percorso di crescita, senza guardare la classifica ma con la testa… alla classifica! La bagarre dal primo al settimo posto è impressionante ed i giallo-azzurri, per potersi inserire nei piani alti della graduatoria, devono pensare esclusivamente a vincere, senza fare calcoli, sperando nei passi falsi di chi li precede! Nelle cinque gare disputate dal suo arrivo, la squadra di mister Gerli ha ottenuto quattro vittorie ed una sconfitta e se la dea bendata non avesse voltato le spalle ai monticiani a Cervaro ora staremmo parlando dei 15 punti ottenuti nelle gare disputate finora! Senza piangersi addosso, la squadra dei presidenti Sandro Sigismondi e Giovanni Mastrantoni è chiamata a concentrarsi su un impegno per volta al fine di superare gli ostacoli che si presenteranno lungo il percorso che ci condurrà al 12 maggio! O forse più… Mister Gerli, il successo in trasferta, che mancava da tempo, ha fornito ulteriori certezze ad un gruppo in costante crescita; è soddisfatto del miglioramento della sua squadra? «Sì, la vittoria in trasferta è ciò che volevamo perché la squadra, prima di Sabaudia, aveva conquistato appena 5 punti fuori casa e perché dovevamo dare continuità ai risultati ed alle prestazioni. Sono moderatamente soddisfatto della crescita dei ragazzi perché sappiamo che dobbiamo e possiamo migliorare ancora molto…». Il Casalvieri è una squadra ostica, da affrontare con la giusta determinazione; quali le insidie maggiori di tali incontri? «Nel girone di ritorno, le squadre di bassa classifica, con il diminuire delle partite, hanno necessità di fare punti e non a caso, ad esempio, nel 2019 il Real Cassino, l’Atletico Cervaro ed il Suio Terme Castelforte hanno conquistato più punti di squadre di vertice come Ferentino, Formia ed Anitrella, proprio per questi motivi. Il Casalvieri è una squadra scorbutica per le medesime ragioni e pertanto non sono ammessi cali di concentrazioni, anzi, se vorremo vincere, dovremo fare una grossa prestazione». Se è vero che la classifica non bisogna guardarla è altrettanto vero che in vetta c’è una bagarre anomala; un vantaggio o uno svantaggio per chi insegue? «Credo che tutto sia rapportato in egual misura perché conquistare punti non è facile per nessuno in virtù del marcato equilibrio presente nel girone D…». Mister, novità dall’infermeria? «Per quanto riguarda l’infermiera ci sono da segnalare, purtroppo, aspetti negativi perché ai convalescenti Seppani e Faliero, che hanno iniziato gradualmente a lavorare, si vanno ad aggiungere Pagnani e Iozzi che dovranno restare fermi per un lungo periodo a causa di problemi di natura muscolare. Valuteremo le condizioni di altri ragazzi domenica mattina. A tal proposito, le assenze non devono rappresentare un problema o un alibi in quanto gli infortuni fanno parte del gioco. Certamente avrò a disposizione meno scelte e meno alternative nel corso della gara ma chi verrà chiamato in causa sono sicuro che si farà trovare pronto». Arbitrerà la sfida del “San Marco” il signor Dario Yassine Boukhari di Roma 1, coadiuvato dai signori Gian Marco Esposito di Formia e Stefano Corrado di Formia.