Promozione (11^ giornata): Anitrella – Città Monte San Giovanni Campano 2-2. Tabellino e cronaca

(Nella sezione “Galleria Foto” ampia galleria fotografica)

ANITRELLA – CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO 2-2
ANITRELLA – CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO 2-2
ANITRELLA:
Giustini, Dragonetti, Di Folco, Cancelli, Bianchi (39’ st De Carolis), Pagnani, Antonellis L., Antonellis D., Gigli, Mastroianni (13’ pt Verrecchia (14’ st Belli), Reali. A disposizione: Conti, Cinelli, Vona, Caldaroni, Antonelli. Allenatore: Antonio Tersigni.
CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO: Lisi, Sili G., Iadipaolo, Celenza, Silvestri, Fumagalli, Conti, Fortini, Macciocca, Settanni (34’ st Faliero), Ferraccioli. A disposizione: Sbardella, Coratti, Sili D., Di Ruzza, Ripa. Allenatore: Angelo Bottoni.
Arbitro: Stefano Striamo di Salerno.
Assistenti: Gabriele Mari di Roma 2 e Davide Messina di Cassino.
Marcatori: 22’ pt Di Folco (A), 24’ pt Verrecchia (A), 30’ pt Settanni (M), 27’ st Settanni (M).
Note: espulso al 2’ st Ferraccioli (M) per gioco scorretto. Ammoniti: Belli (A), Silvestri (M) e Settanni (M). Recupero: 1’ pt; 4’ st.

Spettacolare e corretto; un derby degno di due grandi squadre quali si sono dimostrate di essere Anitrella e Città Monte San Giovanni Campano.
Il due a due conclusivo può essere considerato giusto visto che si è trattato di una gara dai due volti! Meglio i padroni di casa in avvio; ripresa tutta giallo-azzurra nonostante l’uomo in meno. Il pareggio conquistato vale, per i giallo-azzurri, quanto e più di una vittoria nell’ottica di una stagione ancora tutta da scrivere e nella quale il primo posto è stato agganciato dopo il tonfo interno del Torrenova. Tanti gli ex in campo, da una parte e dall’altra, ed uno di questi, Diego Di Folco, si è svestito degli abiti da difensore divenendo per un attimo l’attaccante in grado di sbloccare il risultato. Il due a zero targato Verrecchia, gran gol il suo, sembrava aver chiuso i conti ma lo straordinario Michele Settanni (nella foto in alto esulta dopo il 2-1) li ha riaperti alla mezz’ora. L’uomo in meno non ha spaventato Macciocca e compagni che sul finire del match hanno agguantato il pari, ancora con Settanni, servito alla perfezione dall’eccezionale Macciocca. Nel finale poteva vincere il Monte e potevano vincere i padroni di casa; il pareggio è la sintesi perfetta della giornata. La cronaca. Ad inizio gara le pesanti assenze di Carfora, Lombardi, Virgili, Fiorini e Conti si fanno sentire ed è l’Anitrella a tenere in mano il pallino del gioco. La prima chance, però, la costruiscono gli ospiti. Al 12’, la conclusione di Giovanni Sili da fuori area viene respinta da Giustini e Ferraccioli, a porta vuota, calcia sopra la traversa. Al 19’, il destro di Cancelli dal limite dell’area si perde sul fondo. Tre minuti dopo l’Anitrella passa. Dopo un batti e ribatti in area ospite, la palla arriva sui piedi dell’ex Di Folco che con un destro angolato infila Lisi sul primo palo. Due minuti dopo ripartenza micidiale dei nero-verdi e raddoppio di Verrecchia con un sinistro in diagonale da applausi. Risultato al sicuro? Nemmeno a pensarlo… Alla mezz’ora Settanni raccoglie l’invito di Ferraccioli e dopo aver addomesticato la sfera fa secco Giustini con un tiro di sinistro sotto la traversa. In avvio di ripresa (al 2’) i monticiani restano in dieci per il rosso diretto sventolato in faccia a Ferraccioli per gioco scorretto. In inferiorità numerica il Monte domina la scena, chiudendo l’Anitrella nella propria metà campo, anche se di azioni pericolose non ne costruisce. Al 17’, traversone da destra per lo stacco imperioso di Gigli; Lisi con uno strepitoso colpo di reni alza la sfera in  angolo. Tre minuti dopo lo stesso Gigli sfrutta una ripartenza e da posizione defilata prova la conclusione, respinta dall’attento Lisi. Al 27’, da un’invenzione di Macciocca gli ospiti pareggiano. Da fondo campo il numero 9 giallo-azzurro rimette al centro una palla deliziosa con Settanni, appostato sul secondo palo, che la deposita in rete. Al 31', lo stesso Settanni elude la trappola del fuorigico e a tu per tu con Giustini perde l'attimo al momento di battere a rete e la chance sfuma. Al 40’, sul tiro da fermo di Celenza per il colpo di testa di Silvestri che sfiora il palo alla sinistra di Giustini. Al 44’, infine, il sinistro di Faliero da sinistra viene deviato in corner da Giustini. Si chiude così sul due a due il derby monticiano di alta, altissima classifica…

(Nella sezione “Galleria Foto” ampia galleria fotografica)

Eccone alcune…

1.jpg
Le due squadre a centrocampo


2.jpg
In alto i presidenti onorari Giovanni Mastrantoni e Sandro Sigismondi.
In basso il direttore generale Massimo Zaccardelli ed il tecnico della Juniores Bernardo Quaglieri


6. Settanni dopo il 2-2.jpg
Michele Settanni ha appena realizzato il gol del pareggio