Promozione (13^ giornata): Pontinia – Città Monte San Giovanni Campano 3-1. Tabellino e cronaca

PONTINIA – CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO 3-1
PONTINIA:
Ristic, Bottoni, Vanzari, D’Amato (31’ st Finamore), Roani, Dell’Isola (19’ st Stefanelli), Toto (48’ st Piersanti), Rogato, Coia A., Forzan, Costanzi (39’ st Coia V.). A disposizione: Morichini, Venditti, Morosillo, Tiritera, Giordano. Allenatore: Fabrizio Cencia.
CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO: Fiorini S., Cellupica, Florese (21’ st Lleshi), Sili (31’ st Serapiglia), Frezza, Di Folco, Bruni, Veloccia, Fiorini D., Macciocca, Reali. A disposizione: Iannucci, Ferraccioli, De Vellis, Testa, Frellini. Allenatore: Ezio Castellucci.
Arbitro: Giuseppe Scarpati di Formia.
Assistenti: Andrea Crescenzio di Aprilia e Daniele Angelico di Aprilia.
Marcatori: 13’ pt Costanzi (P), 20’ pt Coia A. (P), 10’ st Macciocca (M) (rigore), 38’ st Toto (P).
Note: ammoniti: Dell’Isola (P), Stefanelli (P), Finamore (P), Sili (M), Di Folco (M) e Fiorini D. (M). Recupero: 2’ pt; 4’ st.

Con questo atteggiamento non si va da nessuna parte!
Una squadra pronta a specchiarsi, quella del Città Monte San Giovanni Campano, che non sa essere concreta. Disattenta nei momenti chiave del match, al Pontinia ha regalato tutti e tre i gol messi a segno… Il tre a uno finale ci sta tutto perché se concedi, fuori casa, gol in contropiede o per disattenzioni difensive è difficile tornare a casa con un risultato positivo! D’ora in avanti i calciatori giallo-azzurri dovranno tirare fuori gli attributi se vorranno rimanere a contatto con il gruppo di testa, che continua a correre, e non essere risucchiati nella zona calda della classifica! La cronaca. Al 3’, Costanzi scalda i guanti a Simone Fiorini con un sinistro da fuori area. La risposta ospite sta tutta nella conclusione di Florese dal limite dell’area di rigore che si perde sopra la traversa. Al 12’, azione manovrata dei giallo-azzurri con Frezza che imposta per Macciocca, sponda per Reali il cui sinistro sbilenco è facile preda dell’estremo difensore pontino. Un minuto dopo il Pontinia passa. Lungo rilancio di Vanzari per Toto che anticipa Cellupica e serve sulla corsa Costanzi che si invola sulla corsia di sinistra e dopo aver bruciato sullo scatto Frezza fulmina Simone Fiorini con un perfetto tiro in diagonale. È il Monte a tenere in mano il pallino del gioco con gli ospiti che agiscono in contropiede. Al 20’, sul cross di Toto dalla fascia destra, Coia approfitta dell’indecisione di Di Folco e con la suola della scarpa mette dentro. Alla mezz’ora è Quirino Cellupica a cercare la via del gol con un tiro in diagonale che di perde di poco sopra la traversa. Al 44’, anche la sfortuna ci si mette ad impedire agli ospiti di riaprire il match. Danilo Fiorini, dopo essersi destreggiato magistralmente in area di rigore, calcia di sinistro colpendo un palo clamoroso. Il primo tempo va in archivio con i padroni di casa avanti di due reti. Nel secondo tempo i monticiani tornano in campo determinati ma dall’ennesimo svarione difensivo, al 5’, Coia fallisce il tris calciando alle stelle da buona posizione. Al 9’, Frezza scivola nel momento in cui sta effettuando un passaggio e di fatto innesca un clamoroso contropiede per i pontini con Costanzi che esalta le doti di un super Simone Fiorini che evita il tracollo. Sul capovolgimento di fronte, come spesso accade nel calcio, dal gol mancato si concretizza il gol subìto per i padroni di casa. Azione prepotente di Bruni sull’out di destra e cross a centro area deviato con un braccio da Vanzari; il direttore di gara ben appostato concede la massima punizione. Sul dischetto si presenta Macciocca che infila Ristic nonostante il numero 1 di casa intuisca la traiettoria del tiro. Il Monte a questo punto crede nella rimonta e si spinge in avanti con tutti gli effettivi. Al 20’, la conclusione di Danilo Fiorini da fuori area si perde sopra la traversa. La foga di pareggiare espone i monticiani ai contropiedi avversari. Al 25’, altra palla gol per Coia la cui conclusione ravvicinata trova la decisiva respinta di un super Simone Fiorini. Un minuto dopo azione in velocità dei monticiani con Reali che serve Macciocca il cui destro di prima intenzione sfiora l’incrocio dei pali a portiere battuto. Al 38’, nel momento di maggiore pressione da parte dei giallo-azzurri il Pontinia chiude i giochi realizzando il terzo gol. L’errore in disimpegno di Cellupica diventa un assist per Toto che batte Simone Fiorini per il gol del definitivo tre a uno. Da domani testa allo Sporting Calcio Vodice per i monticiani la cui classifica inizia davvero a preoccupare…

Di seguito alcuni scatti del match...

Il penalty realizzato da Macciocca.jpgIl penalty messo a segno da Loreto Macciocca

Macciocca.jpg
L'esultanza contenuta di Macciocca dopo il gol, pronto a riprendere subito il gioco


La punizione di Veloccia.jpg
Il tiro da fermo di Mattia Veloccia che si infrange sulla barriera