Promozione (14^ giornata): Città Monte San Giovanni Campano – Ferentino 1-0. Tabellino e cronaca

(Nella sezione “Galleria Foto” ampia galleria fotografica)

CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO – FERENTINO 1-0
CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO:
Lisi, Sili (40’ st Faliero), Iadipaolo, Celenza, Silvestri, Fumagalli, Virgili, Fortini (44’ st Fiorini D.), Macciocca, Settanni (18’ st Lombardi), Di Ruzza (25’ st Coratti). A disposizione: Sbardella, Ferraccioli, Ripa. Allenatore: Angelo Bottoni.
FERENTINO: Fiorini S. (1’ st Noce), Villani, Piscopo (14’ pt Cantagallo (21’ st Cirelli), Veloccia, Pizzuti, Regoli, Previtera (1’ st Ciocchetti), D’Arpino, Ambrifi, Carmassi, Orsinetti (33’ st Moriconi). A disposizione: De Angelis, Mariani, Ferazzoli, Grandi. Allenatore: Francesco Pippnburg.
Arbitro: Giuseppe Scarpati di Formia.
Assistenti: Daniele Monaco di Roma 2 e Nunzio Grasso di Roma 1.
Marcatore: 45’ pt Virgili.
Note: espulso: al 46’ pt Veloccia (F) per proteste. Ammoniti: Silvestri (M), Lombardi (M), Pizzuti (F), Regoli (F) e D’Arpino (F). Recupero: 2’ pt; 5’ st.

Vince, convince ed incalza la capolista il Città Monte San Giovanni Campano!
Al “San Marco” l’eurogol dell’ex Manuel Virgili, tra i migliori in campo in assoluto, decide una gara bella ed emozionante tra due grandissime squadre… In avvio e sino al gol, a farla da padrone è stato il tatticismo esasperato con i ventidue in campo che si sono affrontati in maniera gagliarda a centrocampo. La rete di Virgili sul finire della prima frazione di gioco ha fatto saltare il banco e nella ripresa la musica è cambiata. Anche se in termini di azioni da gol il taccuino è risultato davvero scarno. Con i tre punti di quest’oggi, i giallo-azzurri salgono a quota 28 (a tre punti dallo stesso Ferentino) e qualora venisse accolto il ricorso presentato al termine della gara con il Real Cassino, l’aggancio in vetta sarebbe cosa fatta. La cronaca. Al 4’, sul calcio di punizione di Celenza, Fortini salta più in alto di tutti e di testa non inquadra lo specchio della porta. Il pressing delle due squadre è costante su entrambi i fronti e di ulteriori occasioni da gol non se ne registrano. Al 25’, spunto di Settanni sull’assist di Macciocca; il numero 10 di mister Bottoni dopo aver difeso con forza la sfera si libera dal marcatore diretto e di sinistro chiama l’ex Simone Fiorini alla difficile deviazione in angolo, con l’aiuto della traversa. Due minuti dopo Settanni serve sulla corsa Virgili il cui destro di prima intenzione si perde sull’esterno della rete. Nel Ferentino, Carmassi e Ambrifi, in forma smagliante, vengono arginati da due colossi difensivi quali sono Fumagalli e Silvestri! Al 35’, palla lunga di Lisi per Fortini il cui tocco ravvicinato è facile preda di Simone Fiorini. Allo scadere, una perla di Virgili regala l’uno zero ai padroni di casa. Il calcio piazzato, da posizione defilata, del numero 7 monticiano si infila sul secondo palo facendo esplodere di gioia il “San Marco”. Subito dopo l’ex Veloccia si fa espellere per qualche parola di troppo rivolta al direttore di gara. Nella ripresa, nonostante l’uomo in meno, il Ferentino mantiene un maggior possesso palla con i monticiani che si difendono con ordine senza subire azioni da gol. Mister Bottoni getta nella mischia forze fresche, ridisegnando il proprio assetto tattico, e le scelte alla fine gli daranno ragione. Il match si accende in prossimità dello sprint conclusivo. Al 35’, Sili ci prova dalla distanza con Noce che blocca la sfera senza particolari problemi. Un minuto dopo Iadipaolo viene messo giù al limite dell’area di rigore dopo un’azione travolgente e sul tiro da fermo di Celenza, Lombardi, di testa, chiama Noce alla deviazione in angolo. Allo scadere sul lungo rilancio di Cirelli, Ambrifi uncina la sfera e colpisce la parte alta della traversa a portiere battuto. Subito dopo lo stesso Ambrifi calcia a fondo campo da buona posizione. Si chiude uno a zero con i calciatori di casa pronti a festeggiare il fondamentale successo ottenuto…

(Nella sezione “Galleria Foto” ampia galleria fotografica)

Eccone alcune…

1. Macciocca ed Ambrifi a centrocampo con la terna arbitrale.jpg
I due capitani, Loreto Macciocca e Francesco Ambrifi con la terna arbitrale


2. Virgili sta per calciare la punizione vincente.jpg
La concentrazione di Manuel Virgili prima di calciare la punizione della vittoria


6. Virgili esulta.jpg
La gioia dell'ex Manuel Virgili e dei calciatori giallo-azzurri dopo la rete dell'1-0