Promozione (17^ giornata): Atletico Morena – Città Monte San Giovanni Campano 0-2. Tabellino e cronaca

ATLETICO MORENA – CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO 0-2
ATLETICO MORENA:
Fani, Perrella, Puddu, Dall’Armi, Mazzon (36’ st Tidu), Marcelli, Sciamanna (36’ st Delle Monache), Libertini (33’ st Moretti), Pangrazi, Pallotta, Ingannamorte (19’ st Spina). A disposizione: Di Stefano, Rizzo, Ippoliti, Guarnieri, Stefanini. Allenatore: Piercarlo Antoniutti.
CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO: Lisi, Sili, Iadipaolo, Rinaldi, Silvestri, Fumagalli, Virgili (28’ st Prisco), Fortini (49’ st Fanella), Macciocca (26’ st Settanni), Carfora, Di Ruzza. A disposizione: Sbardella, Ferraccioli, Ripa, Coratti, Celenza, Faliero. Allenatore: Angelo Bottoni.
Arbitro: Fabio Di Serio di Latina.
Assistenti: Stefano Corrado di Formia ed Eleonora Saccoccio di Formia.
Marcatori: 1’ st Carfora, 39’ st Prisco.
Note: ammoniti: Pangrazi (A), Moretti (A), Fumagalli (M), Virgili (M) e Prisco (M). Recupero: 1’ pt; 5’ st. 

Inizia nel migliore dei modi il 2020 del Città Monte San Giovanni Campano.
Nella trasferta di Morena, i giallo-azzurri dimostrano di aver digerito al meglio le abbuffate delle festività natalizie facendo di un “sol boccone” il team capitolino. Lo zero a due conclusivo porta la firma di Sandro Carfora, giocatore davvero straordinario, e di Diego Prisco, subentrato nel corso della ripresa ed autore di un gol fantastico. Il match è risultato alquanto spigoloso e non semplice per la formazione ospite che ha saputo giocarsi le proprie chance nel modo più corretto, andando a colpire quando era il momento giusto. Nel corso della prima frazione di gioco le due squadre si sono affrontate a viso aperto con i padroni di casa che hanno avuto a disposizione le migliori occasioni per sbloccare il risultato. Nel secondo tempo, il gran gol di Carfora in apertura ha spianato la strada ad un successo meritato. La ciliegina sulla torta l’ha posta Prisco, nel finale di gara, con un destro al volo di rara bellezza. La cronaca. Al 5’, percussione centrale di Pallotta e conclusione a fondo campo dall’interno dell’area di rigore. I capitolini provano ad imprimere al match un ritmo importante con gli ospiti che sono attenti nel rispondere in modo adeguato. Al 21’, palla in profondità per Pangrazi che, appostato da solo al limite dell’area di rigore, spedisce la sfera sopra la traversa invece di stopparla davanti a Lisi. Cinque minuti più tardi, sul calcio piazzato battuto da Dall’Armi, Pangrazi devia la sfera di tacco verso la porta avversaria con Lisi che si distende sulla sua sinistra bloccando a terra con bravura un pallone angolato. Al 43’, sulla lunga rimessa laterale di Silvestri il colpo di testa di Fortini viene deviato dal numero 1 di casa e sul successivo tocco di testa di Carfora, ancora respinto da Fani, il secondo assistente segnala una posizione di fuorigioco alquanto dubbia. Squadre al riposo, dopo 1’ di recupero, sul risultato di parità. In avvio di secondo tempo i monticiani tornano in campo più determinati e dopo appena sessanta secondi sbloccano il risultato. Da un’azione da calcio d’angolo, Carfora chiude un batti e ribatti con un bolide in diagonale che si infila all’incrocio dei pali senza dare scampo a Fani. Il gol galvanizza Macciocca e compagni ma nel contempo sprona i padroni di casa ad una reazione veemente che non sortisce risultati. Dall’Armi guida i suoi all’assalto verso la metà campo avversaria ma il centrocampo guidato dagli insuperabili Fortini e Rinaldi e la difesa dai superlativi Silvestri e Fumagalli concede le briciole agli avversari. Al 39’, il Monte mette al sicuro i tre punti. Il tiro da fermo di Rinaldi termina sui piedi di Prisco che al volo realizza il gol del raddoppio depositando la sfera nel sette. I minuti conclusivi servono agli ospiti per far girare palla sino al triplice fischio del signor Di Serio di Latina. Con il titolo di “Campione d’Inverno” in tasca, i monticiani si recheranno domenica prossima a Rocca Priora per la prima giornata del girone di ritorno…

Di seguito alcune immagini del match...

1.jpgI capitani Loreto Macciocca ed Edoardo Mazzon con la terna arbitrale


2. Carfora festeggiato lo 0-1.jpg
Si festeggia il gol del vantaggio firmato Sandro Carfora


3. Carfora autore dello 0-1.jpg
Sandro Carfora autore della rete dello 0-1


4. Si festeggia Prisco.jpg
Di Ruzza, Settanni e Carfora festeggiano con Diego Prisco il gol del raddoppio monticiano


6. Prisco dopo lo 0-2.jpg
Diego Prisco autore del gol della sicurezza