Promozione (23^ giornata): Sora – Città Monte San Giovanni Campano 2-3. Tabellino e cronaca

(Nella sezione “Galleria Foto” ampia galleria fotografica)

SORA – CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO 2-3 
SORA: Faticanti, Serrao (27’ st La Rocca L.), Cardazzi, Cirelli M. (1’ st Gemmiti), Cianfarani, Pagnani, Recchia (19’ st Simoncelli), Antonini (39’ st La Rocca G.), Gigli, Di Stefano (19’ st Cirelli E.), Reali I. A disposizione: Santoro, Di Sarra. Allenatore: Antonio Tersigni. 
CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO: Giustini, Florese, Saccoccia, Fiorini, D’Avino, Terra, Corrado, Veloccia, Macciocca, Iozzi (39’ st Grossi), Sili. A disposizione: Iannucci, Cellupica, Sciucco, Reali S., Testa, Di Folco. Allenatore: Maurizio Promutico. 
Arbitro: Andrea Faccini di Parma.
Assistenti: Giampaolo Jorgji di Albano Laziale e Pietro Serra di Tivoli. 
Marcatori: 32’ pt Di Stefano (S), 40’ pt Macciocca (M) (rigore), 9’ st Di Stefano (S), 13’ st Iozzi (M), 23’ st Fiorini (M). 
Note: ammoniti: Pagnani (S), Gigli (S), Di Stefano (S), Giustini (M), Saccoccia (M), Fiorini (M) e D’Avino (M). Osservato, su richiesta della società ospite, un minuto di silenzio in memoria del giovane Edoardo Caldaroni, venuto a mancare tragicamente. Recupero: 3’ pt; 4’ st. 

Il Città Monte San Giovanni Campano espugna il “Claudio Tomei” di Sora al termine di una gara ricca di emozioni. 
Il due a tre finale va raccontato nella sua interezza perché questa non è stata una gara come le altre ma la Gara, giocata a ritmi sostenuti su entrambi i fronti e vinta, con pieno merito, dall’undici ospite dell’ex Maurizio Promutico. I monticiani hanno dato dimostrazione di forza, sapendo soffrire quando era il momento di stringere i denti ed assestando i colpi giusti quando era opportuno! La vittoria del gruppo, come l’ha definita mister Promutico nel post-gara, conquistata senza risparmiare energie al cospetto di un Sora reduce da otto vittorie consecutive e che al “Tomei” non aveva mai perso… Tre punti che fanno morale, che accorciano ulteriormente una classifica combattuta e che lanciano un chiaro segnale su quelle che saranno le reali ambizioni del club giallo-azzurro nella volata finale! La cronaca. L’avvio di gara è tutto di marca sorana tant’è che dopo appena quaranta secondi il calcio piazzato dell’ex Gigli, dal limite dell’area di rigore, viene respinto dalla barriera. Con il passare dei minuti i monticiani prendono le misure agli avversari ed al 9’ sul calcio piazzato di Iozzi, Fiorini va in anticipo di testa sul difensore avversario ma la conclusione centrale è facile preda di Faticanti. All’11’, gran palla in verticale di Macciocca per Sili che perde l’attimo nel concludere a rete e quando lo fa Cianfarani devia la sfera in angolo. Un minuto dopo lo stesso Sili calcia dai trenta metri verso la porta avversaria con la sfera che si stampa sulla traversa a portiere battuto. Sul capovolgimento di fronte, Gigli chiama Giustini alla non semplice respinta di un tiro angolato. Al 27’ ed al 30’ ci provano rispettivamente Iozzi e Macciocca, con conclusioni dalla distanza, senza trovare la mira giusta. Al 32’, sull’errato retropassaggio di Corrado per Giustini, Di Stefano si impossessa della sfera ed indisturbato batte il numero 1 ospite. I monticiani non si disuniscono e continuano a produrre gioco sino al 40, minuto in cui sul cross di Macciocca, Michele Cirelli intercetta la sfera con la mano in piena area di rigore ed il ben appostato Faccini di Parma (ottimo il suo arbitraggio!) concede il calcio di rigore. Sul dischetto si presenta Macciocca che ristabilisce la parità. Squadre al riposo sull’uno a uno. Nel corso della ripresa, al 9’, sul cross di Cardazzi, Gigli colpisce la traversa con Di Stefano che ribadisce in rete con una semirovesciata. Uno a due e match di nuovo in salita per gli ospiti. Al 13’, a ristabilire di nuovo la parità ci pensa lo straordinario Iozzi con un calcio piazzato da antologia che non lascia scampo a Faticanti. Il gol galvanizza ulteriormente gli ospiti che continuano a spingersi in avanti alla ricerca del gol vittoria. Al 23’, sul tiro da fermo di Iozzi, D’Avino di testa serve Terra la cui conclusione ravvicinata viene respinta da Faticanti che nulla può sul sinistro vincente di Fiorini. Cinque minuti dopo Giustini si supera respingendo un colpo di testa ravvicinato di Gigli. Al 34’, Ivan Reali indirizza, su calcio da fermo, la sfera all’incrocio dei pali che lo straordinario Giustini riesce a deviare in angolo. Al 41’, infine, La Rocca L., con un tiro a giro, sfiora il palo alla sinistra della porta difesa da Giustini. Finisce con la vittoria dei Monte, fondamentale ai fini della corsa play off… Da domani sarà già tempo di concentrarsi sul Pontinia!      

(Nella sezione “Galleria Foto” ampia galleria fotografica)

Eccone alcune...

2.jpg
Il penalty realizzato da Loreto Macciocca

3.jpg
L'esultanza di Giacomo Iozzi dopo la rete del 2-2

4.jpg
Sulla destra Danilo Fiorini, autore del gol vittoria