Promozione (27^ giornata): Ferentino – Città Monte San Giovanni Campano. Tabellino e cronaca

(Nella sezione “Galleria Foto” ampia galleria fotografica)

FERENTINO – CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO 4-2
FERENTINO:
Fiorini St., Villani, Virgili (39’ st Lemma), Rinaldi F. (15’ st Ciocchetti), Moriconi (43’ st Minnucci), Orsinetti, Previtera (48’ st Grandi), Fumagalli, Piscopo, Ambrifi, D’Arpino (39’ st Rinaldi A.). A disposizione: Noce, Cantagallo, Mariani, Frioni. Allenatore: Francesco Pippnburg (squalificato).
CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO: Fiorini Si., Sili, Florese (38’ st Reali), Veloccia, Seppani, Pagnani, Ferraccioli, Fiorini D. (35’ st Iozzi), Macciocca, Lleshi (25’ st Faliero), Cirelli. A disposizione: Scarselletta, Cellupica, Di Folco, De Santis, Bruni, De Vellis. Allenatore: Fabio Gerli.
Arbitro: Carlo Virgilio di Agrigento.
Assistenti: Marco Di Bella di Ostia Lido e Gianluca Perna di Roma 1.
Marcatori: 6’ pt Orsinetti (F) (rigore), 8’ pt Ambrifi (F), 40’ pt Macciocca (M) (rigore), 3’ st Ferraccioli (M), 33’ st Florese (F) (autogol), 46’ st Ambrifi (F).
Note: ammoniti: Moriconi (F), Florese (M), Ferraccioli (M), Fiorini D. (M) e Macciocca (M). Recupero: 3’ pt; 4’ st.

Nuova sconfitta esterna per il Città Monte San Giovanni Campano.
A Ferentino, i giallo-azzurri si arrendono nel finale di gara per quattro reti a due dopo aver recuperato l’iniziale doppio svantaggio! Davvero tanti gli errori commessi dalle due squadre e dalla scadente terna arbitrale. Difficile comprendere la scelta del signor Virgilio dal lontano Agrigento che ha commesso errori in serie scontentando entrambe le squadre. A fargli da spalla il mediocre Di Bella di Ostia Lido capace di invertire le rimesse laterali e di non segnalare l’uscita del pallone dal rettangolo di gioco con la gara ancora in bilico. Puntualizzata la scarsa performance della giacchetta nera, va detto che i padroni di casa ai punti hanno meritato di vincere al cospetto di un Monte sempre più in balia di se stesso… Da dimenticare l’approccio alla gara e la scarsa determinazione in mezzo al campo per oltre mezz’ora della formazione ospite! Da segnalare l’ottima prestazione del giovane Alessio Ferraccioli, classe 2000, autore di un gol da attaccante puro. La cronaca. I primi dieci minuti sono da incubo per i giallo-azzurri che non riescono a superare la metà campo, privi di idee e di convinzione nei propri mezzi. Il Ferentino fa la parte del leone e dopo aver schiacciato gli avversari nello loro metà campo al 6’ sblocca il risultato. Per un contatto (in verità tutto da rivedere) tra Sili ed Ambrifi nell’area monticiana l’arbitro assegna il penalty; dal dischetto Orsinetti spiazza Simone Fiorini per la rete del momentaneo uno a zero. Due minuti più tardi, Ambrifi, con la palla al piede dalla tre-quarti, entra in area di rigore e batte di nuovo Simone Fiorini senza essere minimamente contrastato dai giocatori avversari. Clamoroso ma vero, all’8’ il Monte si trova sotto di due reti! Al 13’, Virgili anticipa Florese al limite dell’area di rigore e chiama il numero 1 giallo-azzurro alla parata a terra. Al 23’, è il palo ad impedire ad Orsinetti la realizzazione del terzo gol. Passano altri tre minuti e sul cross di Orsinetti da sinistra, Ambrifi anticipa di nuovo Florese e calcia verso la porta avversaria con Simone Fiorini che respinge d’istinto. Per annotare il primo tiro in porta degli ospiti bisogna attendere il 37’; cross al bacio di Florese per Ferraccioli che a tu per tu con Stefano Fiorini gli calcia di prima intenzione la sfera addosso. Tre minuti dopo il Monte torna in partita. Sul cross di Florese, Danilo Fiorini, di testa, devia la sfera sulla mano di Villani inducendo il direttore di gara a concedere il secondo calcio di rigore generoso di giornata. Ad occuparsi della trasformazione ci pensa Macciocca che spiazza Stefano Fiorini per la rete del momentaneo due a uno. Un minuto dopo sul sinistro di Danilo Fiorini, Stefano Fiorini blocca la sfera in due tempi. Dopo tre minuti di recupero l’arbitro dice che può bastare. In avvio di ripresa, dopo 3’, il Monte pareggia i conti. Azione manovrata tra Macciocca e Cirelli, palla in profondità per Ferraccioli che infila Stefano Fiorini con una conclusione di rara precisione. Al 18’, Ambrifi devia la sfera sopra la traversa con un tocco ravvicinato. Al 22’, splendido l’assist di Danilo Fiorini per Lleshi il cui tocco destinato in fondo al sacco viene respinto dall’attento portiere avversario. Nel momento migliore degli ospiti il Ferentino torna in vantaggio grazie al regalo di Florese. Al 33’, infatti, il difensore monticiano, appostato da solo a centro area, deposita clamorosamente il pallone alle spalle di Simone Fiorini con un rinvio sbilenco. Il gol taglia le gambe agli ospiti che in pieno recupero subiscono la quarta rete. In questa circostanza a metterci lo zampino è il primo assistente, il signor Di Bella di Ostia Lido, che non segnala l’ampia uscita del pallone del rettangolo di gioco ed in contropiede i gigliati realizzano il gol del definitivo quattro a due con Ambrifi. Domenica prossima giallo-azzurri attesi dal difficile confronto casalingo con il Paliano mentre il Ferentino, tornato in corsa per i play off, dovrà vedersela (di nuovo in casa) con Sporting Calcio Vodice…

Nella sezione “Galleria Foto” ampia galleria fotografica)

Eccone alcune…

3.jpg
Il penalty messo a segno da Loreto Macciocca


6.jpg
Il giovane Alessio Ferraccioli, positiva la sua prova