Promozione (8^ giornata): Città Monte San Giovanni Campano – Torre Angela 6-0. Tabellino e cronaca

(Nella sezione “Galleria Foto” ampia galleria fotografica)

CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO – TORRE ANGELA 6-0
CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO:
Lisi, Lombardi, Conti (40’ st Di Ruzza), Celenza (33’ st Virgili), Silvestri, Fumagalli, Carfora, Fortini (20’ st Fiorini), Macciocca (28’ st Settanni), Faliero, Ferraccioli (31’ st Ripa). A disposizione: Sbardella, Iadipaolo, Coratti, Sili. Allenatore: Angelo Bottoni.
TORRE ANGELA: Quinzi, Di Bartolomeo, De Angelis, Defedilta, Bugiaretti (3’ st Palombo), Pettinelli (18’ st Saltarella), Mariotti, Michelessi (27’ pt Gatta), Pochi (24’ st Marsella), Federici, Vasta (12’ st Hreniuc). A disposizione: Giovannoni, Chiovenda, Marku, Gaglio. Allenatore: Saverio Filippis.
Arbitro: Mattia Fiorentino di Ercolano.
Assistenti: Davide Pepe di Ciampino ed Antonio Iacca di Ciampino.
Marcatori: 8’ pt Carfora, 20’ pt Fortini, 6’ st Macciocca (rigore), 19’ st Macciocca, 49’ st Settanni, 50’ st Settanni. 
Note: espulsi: al 6’ st Defedilta (T) per fallo da ultimo uomo; al 45’ st Saltarella (T) per proteste. Ammoniti: Fortini (M), Quinzi (T), De Angelis (T) e Pochi (T). Recupero: 3’ pt; 5’ st.

Il sei a zero inflitto al Torre Angela consegna il primato del girone D al Città Monte San Giovanni Campano.
Seppur in coabitazione con l’Atletico Torrenova, i giallo-azzurri di mister Angelo Bottoni dimostrano di non soffrire di vertigini e domenica prossima affronteranno i capitolini in casa loro. Anche se alla nona giornata è presto per parlare di sfida per il primato, il match tra le attuali migliori realtà del raggruppamento D del campionato di Promozione potrebbe essere indicativo sulle reali potenzialità delle due contendenti. Tornando alla sfida di quest’oggi va detto che il risultato finale va stretto ai padroni di casa che sin dall’avvio mettono all’angolo i capitolini, incapaci di controbattere all’ardore agonistico degli avversari. L’unico a salvarsi in casa Torre Angela è Federici, elemento in grado di creare qualche insidia alla retroguardia giallo-azzurra. Mister Bottoni ha presentato delle novità di formazione rispetto a domenica scorsa e chi è sceso in campo ha dato quelle garanzie che il tecnico di casa si aspettava. La cronaca. Padroni di casa arrembanti ed ospiti che agiscono con timidi contropiedi. Al 6’, Federici approfitta di un errore difensivo e da fuori area chiama Lisi alla respinta in due tempi. Due minuti dopo il Monte passa. Rimessa laterale di Silvestri per Carfora che, appostato sul secondo palo, deposita di testa la palla in rete. Un minuto dopo lungo rilancio per Carfora che entrato in area di rigore serve Ferraccioli con la porta spalancata davanti a sé; conclusione di prima intenzione sopra la traversa e chance del raddoppio che sfuma. Al 13’, Faliero viene messo giù in area di rigore da Defedilta con l’arbitro che lascia incredibilmente correre. Quattro minuti dopo cross di Celenza, da destra, per Macciocca che da due passi devia il pallone a fondo campo. Al 20’, da un’azione simile a quella del primo gol si concretizza il raddoppio. Sul fallo laterale di Silvestri, Fortini salta più in alto di tutti e con un colpo di testa angolato supera per la seconda volta Quinzi. Al 39’, ennesima rimessa laterale di Silvestri per Macciocca che devia verso la porta capitolina trovando la presa a terra del numero 1 ospite. Al 44’, il calcio piazzato di Federici, dal limite dell’area di rigore, si stampa sul palo a portiere battuto. Squadre al riposo con i giallo-azzurri avanti di due reti. Nella ripresa, al 5’, la conclusione in diagonale di Carfora si perde sul fondo. Un minuto più tardi, Loreto Macciocca (nella foto in alto) va via in velocità ed entrato in area di rigore viene affrontato fallosamente da Defedilta; espulsione e penalty che lo stesso Macciocca trasforma con freddezza. Monticiani assoluti padroni del campo e Torre Angela che prova a contenere il passivo. Al 19’, giocata da applausi dello straordinario Carfora e palla all’accorrente Macciocca che supera Quinzi con un tiro di sinistro angolato. Al 35’, il neo-entrato Virgili sfiora l’incrocio dei pali con un destro da fuori area. Quattro minuti dopo sul tiro da fermo di Federici, Lisi devia in angolo. Allo scadere gli ospiti rimangono in nove e nel recupero Settanni (49’ e 50’) realizza la doppietta personale (il primo con un sinistro angolato, il secondo sfruttando la corta respinta di Quinzi sulla conclusione di Fiorini) che fissa il risultato sul definitivo sei a zero. Da domani testa al Torrenova per una gara tutta da vivere…

(Nella sezione “Galleria Foto” ampia galleria fotografica)

Eccone alcune…

2.jpg
Si festeggia l'1-0 targato Sandro Carfora


4. Fortini.jpg
Alessio Fortini, autore del gol del raddoppio


6. Rigore calciato da Macciocca.jpg
Il penalty messo a segno da Loreto Macciocca