Promozione (recupero 27^ giornata): Città Monte San Giovanni Campano – Monte San Biagio 2-3. Tabellino e cronaca

(Nella sezione “Galleria Foto” altre foto del “San Marco”)

CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO – MONTE SAN BIAGIO 2-3 
CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO: Giustini, Testa (25’ st Corrado), Florese, Fiorini, D’Avino, Grossi (22’ st Cellupica), Sili, Fanella, Reali, Saccoccia, Sciucco (10’ st Faliero). A disposizione: Iannucci, Castelli, Cialone, Testani. Allenatore: Maurizio Promutico. 
MONTE SAN BIAGIO: Raso, Pedone, Sepe (27’ st Oliviero), Bertocco, De Simone, De Santis, Mallozzi, Stefanelli, Esposito (22’ st Ialongo (47’ st Conte), Vuolo, Gionta (37’ st Percoco). A disposizione: Lauretti, Rosati, Magnisi. Allenatore: Davide De Filippis. 
Arbitro: Giulio Sancricca di Ciampino. 
Assistenti: Rocco Aceti di Cassino e Davide Messina di Cassino. 
Marcatori: 41’ pt Mallozzi (M) (rigore), 11’ st Gionta (M), 19’ st De Santis (M), 35’ st e 39’ st Fiorini (C). 
Note: espulso al 40’ st Fanella (C) per doppia ammonizione. Ammoniti: Fiorini (C), Grossi (C), Saccoccia (C), Raso (M), Mallozzi (M), Stefanelli (M) ed Esposito. Recupero: 5’ st.

Una sconfitta ingiusta quanto immeritata per il Città Monte San Giovanni Campano. Ma nulla è perduto! 
Al “San Marco”, nel recupero della ventisettesima giornata di campionato, il Monte San Biagio si impone per tre reti a due con una buone dose di fortuna… Ma il calcio è anche questo e da domani si dovrà voltare pagina per preparare al meglio il match casalingo dell’8 aprile con il Suio Terme Castelforte. Un plauso va rivolto ai calciatori monticiani scesi in campo quest’oggi che, nonostante le tante defezioni, hanno dimostrato grande attaccamento alla maglia e voglia di non mollare nonostante le problematiche che hanno decimato la rosa monticiana. La squadra è viva e non deve abbattersi ma pensare che il terzo posto è comunque ad un passo. La cronaca. Avvio di gara tutto di marca giallo-azzurra con pressing a tutto campo e occasioni da gol create e non concretizzate. Al 16’, la conclusione di Sili dal limite dell’area di rigore si perde di poco sopra la traversa. Al 27’, è Reali ad avere tra i piedi il pallone del possibile vantaggio; ma la conclusione è debole e per Raso non ci sono problemi nel bloccare la sfera. Un minuto dopo lo stesso Reali calcia sopra la traversa. Alla mezz’ora il tiro da fermo di Florese, da posizione defilata, fa gridare al gol ma l’estremo difensore ospite si distende e respinge il pallone con un colpo di reni da applausi. Al 35’, sul rilancio di D’Avino, Sili si invola verso la porta avversaria e la conclusione in corsa di sinistro fa la barba al palo prima di perdersi a fondo campo. Due minuti dopo, il calcio piazzato di Florese, dalla corsia di destra, pesca D’Avino da solo a centro area; il colpo di testa è impreciso e la sfera scivola a fondo campo. Al 41’, nell’unica azione offensiva del primo tempo il Monte San Biagio sblocca il risultato. Per un contatto in area di rigore tra Testa e Sepe il direttore di gara assegna la massima punizione alla formazione ospite che Mallozzi trasforma con un destro potente ed angolato. Squadre al riposo con gli ospiti avanti di un gol. Nel secondo tempo sono sempre i padroni di casa a tenere in mano il pallino del gioco. Al 1’, il tiro da fermo di Florese si perde sopra la traversa. Due minuti dopo, lungo lancio di Florese per Reali il cui destro di prima intenzione finisce sull’esterno della rete. Al 5’, sul corner di Florese, Sili salta più in alto di tutti e di testa non inquadra lo specchio della porta. All’11’, azione prolungata di Pedone sulla fascia destra e cross a centro area per Gionta che, lasciato colpevolmente solo, devia di testa il pallone in rete. Al 17’, percussione centrale di Fiorini e conclusione in corsa parata da Raso. Passano altri sessanta secondi e capitan De Santis, vedendo l’estremo difensore Giustini fuori dai pali, realizza il terzo gol con un calcio piazzato dai quaranta metri. La gara sembra chiusa ma i padroni di casa la riaprono nel giro di quattro minuti. Al 35’, sul corner di Florese, Danilo Fiorini (nella foto) con un perfetto colpo di testa realizza il tre a uno. Al 39’, lo stesso Fiorini, in mischia, mette a segno la seconda rete per i padroni di casa. Minuti finali concitati con gli ospiti che perdono tempo per mantenere il gol del vantaggio ed i padroni di casa non riescono a pareggiare una gara davvero sfortunata. Dopo aver festeggiato la Santa Pasqua i giallo-azzurri penseranno a preparare al meglio il match casalingo con il Suio Terme Castelforte…

 (Nella sezione “Galleria Foto” altre foto del “San Marco”)

Eccone alcune...

1.jpg
Da destra il presidente Sandro Sigismondi e mister Maurizio Promutico


5.jpg
I capitani, Fiorini e De Santis, a centrocampo


3.jpg
Da sinistra Macciocca, Terra, Di Folco e Veloccia; quattro assenze pesanti!