Si torna in campo. Domani al "San Marco" i giallo-azzurri affronteranno lo Sporting Vodice

Come reagirà il Città Monte San Giovanni Campano alla sosta forzata della settimana scorsa?

Sarà il terreno di gioco del “San Marco” a darci le giuste risposte…si spera quelle sperate da società, tecnico e calciatori giallo-azzurri! Domattina (ore 11) si giocherà la dodicesima giornata di campionato di Promozione ed i monticiani dovranno vedersela con lo Sporting Calcio Vodice che precede i padroni di casa in classifica di un solo punto. Il team pontino sta rispettando le attese della vigilia e finora fuori casa non ha mai perso conquistando due vittorie e tre pareggi; unica sconfitta stagionale, in casa, con il Paliano. Una squadra da non sottovalutare che la formazione di casa dovrà affrontare con la giusta cattiveria agonistica su un terreno di gioco che sicuramente sarà reso pesante dalle abbondanti piogge cadute in giornata e che domani non dovrebbero dare tregua nel corso dei novanta minuti di gioco. Se le condizioni atmosferiche dovessero continuare ad essere quelle attuali, nel corso della notte e nella prima mattinata di domani, non sarebbe da escludere il rinvio dell’incontro a data da destinarsi. Supponendo che si giocherà il Monte si presenterà al via con la formazione tipo, unico assente il convalescente Seppani.

Sul match di domani queste le impressioni di mister Ezio Castellucci (nella foto): «Lo Sporting Calcio Vodice è una squadra in salute che dovremo affrontare con lo spirito giusto… Speriamo di fare bene per rimanere agganciati al treno di testa. I ragazzi stanno dando tutto in allenamento ed in partita per cui non posso rimproverargli nulla! Contro il team pontino serviranno i tre punti dopo il pareggio di Paliano e per conquistarli dovremo mettere in campo le nostre qualità…».

Nella lista dei convocati il tecnico di casa ha inserito i seguenti calciatori: Bruni, Cellupica, De Vellis, Di Folco, Faliero, Ferraccioli, Danilo Fiorini, Simone Fiorini, Florese, Frellini, Frezza, Iannucci, Iozzi, Lleshi, Macciocca, Reali, Serapiglia, Sili, Testa e Veloccia. Ad arbitrare l’incontro sarà il signor Giovanni D’Anelli di Ciampino coadiuvato dai signori Gerardo Ventre di Cassino e Claudio Abbatecola di Cassino.